live

Andreazzoli in conferenza: "Regalati due gol, ma la vittoria dell'Inter è meritata"

LIVE - Andreazzoli in conferenza: "Regalati due gol, ma la vittoria dell'Inter è meritata" TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 6 maggio 2022, 21:37Live
di Arturo Calcagni

21.10 - Non è bastata all'Empoli una grande mezz'ora contro l'Inter per uscire da San Siro con almeno un punto. 4-2 il finale: tra poco il commento di Aurelio Andreazzoli, tecnico dei toscani, in conferenza stampa.

21.28 - Inizio della conferenza stampa

L'inizio dell'Empoli così forte è una novità?

"Non è la prima volta che iniziamo le gare così bene, poi calano le forze soprattutto per merito degli avversari. Avversari forti come è l'Inter che ha un motore forte. Ancor peggio se regaliamo un gol come quello di Romagnoli e non andiamo meritatamente in vantaggio all'intervallo come sarebbe dovuto essere. Pure nel terzo gol abbiamo fatto un bell'assist a Lautaro. Anche i cambi ci sono venuti contro: ne abbiamo dovuti fare tre per infortunio. Ciò non toglie che l'Inter ha meritato la vittoria, hanno fatto di più"

Che Pinamonti ritroverà l'Inter?

"Il ragazzo è cresciuto molto, ha messo a frutto il buon lavoro fatto qui. Non dimentichiamoci pure che ha 23 anni. Ha fatto con l'Empoli un buon numero di reti. Anche sotto l'aspetto morale e comportamentale devo dargli un voto alto. L'ho voluto con noi e ha fatto bene. Asllani? E' giovane, ha appena finito di bere il latte. Va tenuto tranquillo, ha tutti i crismi per diventare un calciatore importante. Oggi ha interpretato un ruolo diverso e lo ha fatto bene. Il gol realizzato è bello e di alto livello. Deve migliorare ma promette bene" 

Il futuro dell'Empoli?

"Va chiesto alla società, noi ci manteniamo con i giovani. Decisamente è importante che l'ambiente mantenga la sua filosofia e la sua tranquillità che aiuta. Siamo la squadra che deve fare di più nel panorama nazionale per salvarsi. Il nostro è un risultato storico"   

Una valutazione del match?

"Sarebbe stato meglio finire il primo tempo sul 2-0, ma non puoi mai stare tranquillo con l'Inter. Noi non eravamo nella miglior condizione per contrastarli, ci siamo trovati sulle ginocchia nella ripresa. Di sicuro abbiamo fatto il primo tempo come lo volevamo fare, con chiarezza d'idee e con una presunzione positiva per una piccola come noi"

21.35 - Fine della conferenza stampa