esclusiva

Mazzantini: "Handanovic? Sembra sempre colpa sua, l'alternanza è deleteria"

ESCLUSIVA - Mazzantini: "Handanovic? Sembra sempre colpa sua, l'alternanza è deleteria"TUTTOmercatoWEB.com
venerdì 7 ottobre 2022, 20:17Esclusive
di Daniele Najjar

Handanovic o Onana? Ad ogni partita dell'Inter, più passa il tempo, più si ripropone il duello fra i pali, con il camerunese che sta guadagnando spazio e attenzione in Champions League, a dispetto del fatto che il capitano è partito prima nelle gerarchie di inizio stagione.

Ma questa alternanza fa bene ai due estremi difensori e soprattutto all'Inter? La redazione de L'Interista lo ha chiesto ad Andrea Mazzantini, ex estremo difensore nerazzurro. 

Onana merita più spazio, ora?

"Se vogliono  puntare su di lui e durante la settimana l’allenatore dei portieri e Inzaghi reputano che è pronto, allora è giusto che giochi lui, devono vedere loro in base a quanto offrono i due negli allenamenti".

Ma è una decisione fatta a settimana dopo settimana, oppure a tavolino: uno per la Champions ed uno per il campionato?

"Secondo me inizialmente era stata fatta una scelta precisa su Handanovic e poi strada facendo si è deciso di dare più spazio anche ad Onana, ora dunque non è detto che non guadagni anche altre apparizioni".

Che ne pensi di questa alternanza?

"L’alternanza per un portiere è deleteria. Devi accumulare almeno 4/5 partite di fila, poi eventualmente decidere di cambiare se lo si reputa giusto, ma l'alternanza no. Vedi Meret a Napoli e Donnarumma a Parigi: è controproducente e quando si fa una scelta precisa, poi il portiere ne beneficia".

La concorrenza fa male al portiere, dunque?

"Quello del portiere è un ruolo diverso dagli altri. Il portiere ha bisogno di tranquillità perché se sa che al primo errore rischia la panchina. Poi è più facile che ne commetta perché ogni errore di un portiere costa un gol e non fa bene ad uno che sbaglia andare in panchina. Perché vorrebbe subito rifarsi e invece 'rosica' stando seduto e guardando gli altri".

Le critiche ad Handanovic le trovi corrette?

"No,ci può stare un periodo no, la gente si deve ricordare cosa ha fatto e dato all’Inter. E non è solo un fatto di gratitudine perché adesso a lui vengono imputati tutti i minimi errori, ma ci sta che nel corso di una partita un portiere debba prendere delle decisioni. Le uscite? Adesso a lui viene imputato anche quando non esce dalla porta, ma anche Onana per esempio ha sbagliato un'uscita contro il Barcellona che è costata un gol. Poi certo, l'età di Handanovic avanza ed è giusto che lui metta in conto di doversi fare da parte e fare da chioccia, come ha fatto il suo tempo Toldo".