live

Calciomercato Inter, tutte le news: Lukaku atteso mercoledì. Skriniar-PSG, ci siamo

LIVE - Calciomercato Inter, tutte le news: Lukaku atteso mercoledì. Skriniar-PSG, ci siamoTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Oggi alle 21:00Live
di Luca Chiarini

Chi sarà il grande sacrificato di questa estate? E quale sarà il colpo in attacco? Il mercato dell'Inter entra nel vivo: segui tutti gli aggiornamenti, le indiscrezioni e molto altro nel live de L'Interista!

LUNEDÍ 27 GIUGNO

18:57 - Salernitana-Pirola, ballano due milioni - Resta ampia la forbice tra Inter e Salernitana per Lorenzo Pirola. Dopo l’interessamento del Monza, il difensore è finito con forza nel mirino del club campano, ma al momento c’è ancora una certa distanza tra le parti: ballano circa 2 milioni di euro per l’accordo.

18:50 - Skriniar-PSG, ci siamo - Milan Skriniar e il Paris Saint-Germain hanno messo a punto tutti i dettagli del contratto. Come riportato da TMW il difensore slovacco, in attesa del rilancio definitivo, ha risolto la questione contrattuale col club campione di Francia concordando uno stipendio da 7.5 milioni di euro netti a stagione di parte fissa più bonus, con la possibilità di arrivare quindi anche a uno stipendio da 8 milioni l'anno.

Serve ora il rilancio decisivo, col PSG che s'è fin qui spinto fino a 60 milioni di euro bonus compresi per il cartellino e l'Inter che ne chiede 70. Un ulteriore rilancio, quello definitivo, servirà per arrivare alla fatidica fumata bianca. Nel frattempo, Skriniar ha definito il suo accordo con quello che, con ogni probabilità, sarà il suo prossimo club.

18:15 - Cremonese-Agoumé, previsto un nuovo incontro - Continua a muoversi qualcosa sul fronte uscite per l'Inter. Dopo l'acquisto in prestito secco di Ionut Radu, la Cremonese è interessata ad un altro giocatore dell'Inter, ovvero il centrocampista Lucien Agoumé. In settimana è previsto un nuovo incontro tra i club per aggiornarsi sulla situazione e cercare di arrivare ad un accordo.

17:33 - Il Volendam vuole anche Mulattieri - Si conferma caldissimo l’asse tra l’Inter e il Volendam. Il club olandese ha trovato l’accordo per la permanenza di Filip Stankovic e Gaetano Oristano in prestito per un’altra stagione, ma nelle ultime ore c’è stata una richiesta anche per Samuele Mulattieri. Anche l’attaccante classe 2001 ha già vestito la maglia del Volendam, mentre lo scorso anno ha giocato in prestito al Crotone.

16:30 - Carboni verso il sì al Cagliari - Dopo il raffreddamento della pista Hellas Verona, Franco Carboni sembra ormai diretto verso il Cagliari. Come riportato da L'Unione Sarda, il giocatore sembra essersi convinto ad accettare la corte del club rossoblu che gli darebbe la certezza di una maglia da titolare.

15:50 - Stankovic resta in prestito al Volendam - Filip Stankovic giocherà un'altra stagione nel Volendam. A confermarlo è lo stesso portiere di proprietà dell'Inter dopo il primo allenamento in vista della prossima stagione: "Sapevo che sarei tornato qui. In Italia mi hanno chiesto se volevo restare e ho detto di sì", ha assicurato confermando il rinnovo del prestito.

14:24 - Pres. Corsi strizza l'occhio all'Inter su Vicario - Intervistato da Radio Incontro Olympia, il presidente dell'Empoli Fabrizio Corsi ha parlato così del portiere Guglielmo Vicario, ambito dalla Lazio: "Posso serenamente affermare che per il nostro portiere non è arrivata alcun tipo di richiesta fino a questo momento. Né la Lazio, né la Fiorentina: io non ho sentito nessuno, nonostante legga tutti i giorni di presunti interessamenti. Vicario è il titolare dell’Empoli, se dovesse restare non ci sarebbe nessun problema, anzi… Magari il prossimo anno lo vendo all’Inter ancora meglio. Il prezzo di Guglielmo chiaramente è diverso da caso a caso. Se si presenta il Pontedera è una cosa, se una big un’altra. Io resto in attesa".

12:22 - Vanheusden nel mirino dell'Udinese -L'Udinese blinda Marì e Perez e punta a rafforzare la difesa. Tra i nomi sondati anche quello di Zinho Vanheusden che l'Inter valuta otto milioni di euro. Il centrale potrebbe rientrare in un affare più ampio. Beppe Marotta infatti vorrebbe portare a Milano Molina, specialmente se si decidesse di cedere Dumfries. Lo riporta il Messaggero Veneto.

10.30 - Pronto l'affondo per Bremer - La chiusura della trattativa riguardante Milan Skriniar, promesso sposo del PSG, sembra ormai agli sgoccioli, dopo l'ultima proposta dei parigini e il no dell'Inter è possibile che la dirigenza francese accontenti Marotta concedendo i 70 milioni richiesti per lo slovacco. Solo allora ci si potrà concentrare sull'obiettivo per la difesa, scrive la Gazzetta dello Sport, ovvero Gleison Bremer, con il quale l'Inter ha già un accordo di massima, con il brasiliano ritenuto l'unico possibile sostituto di Skriniar.

09.00 - Skriniar-PSG, nuova offerta dei parigini - Continua il braccio di ferro tra la dirigenza del Paris Saint Germain e quella nerazzurra nell'affare Skriniar. L'ultima offerta arrivata in Viale della Liberazione nella giornata di ieri parla di 60 milioni di cash più il centrocampista tedesco Julian Draxler. Secco no dell'Inter, scrive la Gazzetta dello Sport, che non vuole privarsi del difensore slovacco per una cifra inferiore ai 70 milioni e senza contropartite tecniche.

DOMENICA 26 GIUGNO

23.10 - Sensi al Monza, domani il dentro o fuori: è attesa la risposta della mezz'ala - Domani sapremo se Stefano Sensi giocherà al Monza nella prossima stagione. I brianzoli, che giovedì hanno trovato l'accordo con l'Inter sulla base del prestito secco per l'ex Cesena, attendono per la giornata di lunedì la risposta del marchigiano, il quale si è preso del tempo per riflettere. A scriverlo è 'La Gazzetta dello Sport'. Sensi, fuori dal progetto tecnico di Simone Inzaghi, è reduce dal prestito semestrale alla Sampdoria di Giampaolo.

21.50 - Sanchez ha detto no pure al Villarreal: l'addio resta complicato - Di offerte ne ha ricevute, eppure Alexis Sanchez continua a dire di no a tutte le proposte finite sul proprio tavolo. L'ultima, riferiscono i colleghi di 'Radio Adn', porta la firma del Villarreal, il quale si è visto rispondere no dal cileno. Cileno che è da tempo alla porta in casa nerazzurra, ma l'addio è complicato dai tanti rifiuti dell'ex Barcellona, il quale non ha accettato la corte di Siviglia, Galatasaray e Olimpique Marsiglia. Marotta comunque ha fretta, e la sua speranza è che la visita dell'agente di Sanchez in settimana a Milano sia l'occasione per dare la svolta ad una cessione. 

20.40 - Non solo Lukaku: in settima visite pure per Asllani. Pronto un quinquennale - La grande attesa è tutta per le visite mediche di Lukaku (dovrebbe essere a Milano mercoledì), ma la settimana prossima sarà pure quella giusta per vedere nella città meneghina Krjstian Asllani, centrocampista in arrivo dall'Empoli. A riportarlo è 'Tmw'. Il classe 2002 svolgerà le visite mediche di rito tra l'Humanitas di Rozzano e il Coni di Via Piranesi a Milano, per poi trasferirsi nella sede interista dove firmerà un contratto fino al 2027.   

19:00 - La Juve prova a chiudere per Cambiaso - Come riportato da La Repubblica, la Juventus vuole chiudere la prossima settimana la trattativa per Andrea Cambiaso. I bianconeri hanno sorpassato l'Inter e il Sassuolo - anche se il calciatore potrebbe trasferirsi lo stesso in Emilia Romagna in prestito - e hanno fretta di completare l'operazione per il classe 2000. Il Genoa parte da una valutazione di 10 milioni di euro, la Juventus arriva a 5 milioni più una contropartita tecnica da selezionare. Le parti sono vicine, con i bianconeri che hanno fretta di chiudere la trattativa.

17.30 - Prima offerta dell'Atalanta per Pinamonti - Il futuro di Andrea Pinamonti potrebbe essere a Bergamo. Secondo quanto riportato da Sportmediaset la prima offerta da parte dei bergamaschi sarebbe di 10 milioni di euro più cinque di bonus, ma al momento l'Inter ne chiede 20: in casa atalantina c’è tuttavia fiducia sulla riuscita dell'operazione.

16.50 - Juve in vantaggio sull'Inter per Cambiaso - Sarà lotta a due per Andrea Cambiaso, ma al momento la Juventus è in vantaggio sull'Inter. I contatti nelle ultime ore - come riportato da Sportmediaset - si sono intensificati tra l'entourage del giocatore e il club bianconero: il Genoa chiede 10 milioni di euro, ma valuta anche contropartite tecniche.

16.00 - L'Atalanta su Pinamonti: si studia un affare 'alla Gosens' - L'Atalanta vuole convincere Andrea Pinamonti. I bergamaschi, per convincere i nerazzurri, stanno studiando una formula alla Gosens, ovvero un prestito oneroso con obbligo di riscatto fissato a 17 milioni di euro. "L'Inter - che ha anche l'offerta del Monza ,18 milioni più 2 di bonus - vorrebbe 22 milioni. Altri contatti tra Atalanta e Inter andranno in scena nelle prossime ore per cercare un accordo", si legge sul quotidiano.

15.00 - Pronti 20 milioni per Milenkovic in caso di addio di Skriniar - Il primo nome per l'eventuale sostituzione di Milan Skriniar, sul quale è sempre più forte il pressing del Paris Saint-Germain, è Nikola Milenkovic. Come riportato dall'edizione online del Corriere della Sera, qualora si concretizzasse l'addio dello slovacco, i nerazzurri sarebbero pronti a mettere sul piatto 20 milioni di euro per il centrale della Fiorentina, monitorato con grande interesse anche da Juventus e Milan.

14.00 - In settimana tre annunci ufficiali - La prossima sarà una settimana decisiva per il calciomercato dell'Inter. Oltre alla cessione di Skriniar che potrebbe essere perfezionata e ai nuovi contatti con Dybala e Bremer, i nerazzurri si preparano ad annunciare anche gli acquisti di tre giocatori. Come riporta il Corriere della Sera entro i prossimi quattro giorni la società ufficializzerà Asllani, Bellanova e soprattutto Romelu Lukaku.

12.40 - Perché l'Inter cede Skriniar: quarto nella 'classifica' dei big - L'Inter avrebbe voluto evitare di cedere un big anche in questa sessione di calciomercato, ma per sistemare il bilancio l'unica alternativa è quella di salutare una delle colonne del club. Per questo Milan Skriniar è sempre più vicino a vestire la maglia del PSG: nessuno avrebbe mai voluto privarsi del miglior difensore in rosa, ma come riporta Tuttosport la scelta ha delle motivazioni ben precise. Gli altri big valutati per una possibile cessione sono stati Barella, Lautaro e Bastoni, ma la società li ha ritenuti incedibili e ha preferito puntare sull'addio di Skriniar. 

11.52 - Tottenham, Conte non molla e sogna ancora Skriniar. Bastoni l'alternativa più credibile - Antonio Conte punta ancora una volta un big nerazzurro. Nei sogni dell'ex allenatore dell'Inter c'è sempre Skriniar, diretto però verso il Barcellona. Come riporta Tuttosport la prima alternativa per la difesa è rappresentata da Bastoni, giocatore esploso proprio sotto la guida di Conte.

10.21 - L'Inter pensa a Soyuncu: le sue quotazioni sono in netta risalita - Con l'addio di Skriniar l'Inter è alla caccia di un nuovo difensore per rinforzare il reparto. Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport il nuovo nome seguito da Marotta è quello di Caglar Soyuncu, giocatore del Leicester che andrà in scadenza nel 20223. Le quotazioni del turco salgono sempre di più, ma bisognerà capire se è disposto a trasferirsi a Milano.

10.10 - Lukaku e il ritorno anticipato a Milano: Zhang lo aspetta mercoledì - Lukaku accelera i tempi: mercoledì sarà a Milano per le visite mediche di rito e per incontrare la dirigenza dell'Inter, non prima di aver ottenuto l'idoneità sportiva dal Coni. Big Rom ha deciso di anticipare di un giorno il rientro dalle vacanze, previsto inizialmente per giovedì 30 giugno.

9.42 - Skriniar, operazione "alla Hakimi": la chiusura è vicina - Milan Skriniar è sempre più vicino a vestire la maglia del PSG. I francesi offrono 60 milioni e l'Inter ne chiede ancora 80, ma presto si potrebbe trovare un accordo. Il Corriere dello Sport riporta l'ipotesi dell'Equipe di un trasferimento "alla Hakimi, per il quale furono sborsati 60 milioni più milioni di bonus "facili" più altri 4 bonus legati alle vittorie.

SABATO 25 GIUGNO

21:33 - Pinamonti ha scelto l'Atalanta, da limare i dettagli economici - L'Atalanta si iscrive seriamente alla corsa per Andrea Pinamonti. Come riportato da Repubblica.it, l'attaccante dell'Inter ha scelto il club orobico nonostante la corte di Monza e Torino. I due club si sono parlati, un accordo non è stato ancora trovato: i nerazzurri di Milano chiedono 20-22 milioni di euro e in più c'è il problema ingaggio. Il tetto dell'Atalanta non supera i due milioni di euro e Pinamonti dovrebbe abbassare di tanto le sue pretese economiche.

20:20 - La Juve sfida l'Inter per Milenkovic - C'è anche la Juventus sulle tracce di Nikola Milenkovic. A riferirlo è Sky Sport: secondo la nota emittente, il centrale serbo figurerebbe nella lista degli obiettivi bianconeri qualora dovesse concretizzarsi la cessione di De Ligt al Chelsea. Possibile derby di mercato all'orizzonte, dunque: il centrale viola piace molto anche all'Inter, pronta a sferrare l'assalto in caso di addio di Skriniar.

18:33 - Dybala-Inter verso l'accordo, ma servono le cessioni - Quello tra Paulo Dybala e l'Inter è un matrimonio destinato ad essere celebrato. A ribadirlo è Repubblica.it, che riferisce di un'intesa apparecchiata tra le parti sulla base di un triennale più opzione per il quarto anno a 6 milioni di euro più bonus. Alla Joya sarebbe stata chiesta soltanto un po' di pazienza: prima di formalizzare l'affare, infatti, il club nerazzurro ha bisogno di liberare spazio in attacco, e i nomi in cima alla lista dei partenti sono quelli di Alexis Sanchez ed Edin Dzeko.

18:00 - Skriniar-PSG, si chiude entro metà settimana - Il Paris Sainrt-Germain accelera per Milan Skriniar con l'obiettivo di chiudere la trattativa con l'Inter entro metà della prossima settimana. Come riportato da Repubblica, i due club non sono distanti, con il difensore slovacco che ha già detto si al quadriennale più opzione per la quinta stagione a 8 milioni di euro netti a stagione. Il club nerazzurro incasserà 70 milioni tra parte fissa e bonus.

11.42 - Dalbert e Lazaro ai saluti: in arrivo 12 milioni - La Gazzetta dello Sport ha fatto il punto sulle uscite di Valentino Lazaro e Dalbert. Lazaro sembra essere vicino al Borussia Moenchengladbach, dove ha già fatto bene in passato: prezzo dieci milioni ma trattabili. Per Dalbert invece si scalda l'opzione Nizza che potrebbe offrire quei 5 milioni richiesti dall’Inter.

10.32 - Dybala necessita spazio: serve sfoltire in attacco - Come riportato dalla Gazzetta dello Sport, l’Inter aspetta Paulo Dybala ma deve fargli prima spazio. Sicuro di partire è Alexis Sanchez, che in un modo o nell’altro lascerà la Pinetina, mentre per Dzeko (pesa il suo ingaggio in relazione alla sua età anagrafica) e Correa (che vorrebbe restare per giocarsi una seconda chance) si aspettano offerte ma per il momento tutto è ancora bloccato.

09.13 - Inter rassegnata a perdere Skriniar - L'Inter continua a chiedere 80 milioni di euro cash senza contropartite al PSG per Milan Skriniar. Secondo quanto riportato da Tuttosport però, i francesi, che per ora ne hanno messi sul piatto 60, sono convinti di poter chiudere a metà strada, ovvero a 70 milioni, addirittura con 65 più 5 di bonus facilmente raggiungibili. Emissari parigini saranno presto a Milano per chiudere la trattativa.

VENERDI 24 GIUGNO

20.11 - Atalanta su Pinamonti - Pinamonti piace e non poco all'Atalanta ma per averlo servono gli incastri giusti. L'Inter chiede almeno 18 milioni di euro, i nerazzurri riflettono ma i contatti tra le parti sono stati già avviati: l'obiettivo della società di Viale della Liberazione è quello di trovare una quadra entro il 30 giugno per le ormai note questioni di bilancio.

17:20 - Marotta incontra il Genoa per Cambiaso - Continua la telenovela di mercato relativa ad Andrea Cambiaso del Genoa. Come riportato da La Repubblica, il 22enne esterno sinistro è un pallino di Beppe Marotta, che oggi avrà un altro contatto diretto con i liguri. La Juventus ha l'accordo con il calciatore e il Genoa e oggi i nerazzurri cercheranno di pareggiare l'offerta dei bianconeri, a quel punto sarà il calciatore a scegliere il suo futuro.

15:30 - Nuovo incontro Inter-PSG per Skriniar - Come riportato da La Repubblica, la prossima settimana sarà quella decisiva per il passaggio di Milan Skriniar al Paris Saint-Germain. Le due società avranno un contatto diretto - forse l'ultimo - per cercare di concludere la trattativa. I parigini toccheranno quota 70 milioni tra parte fissa e bonus, con l'Inter che potrebbe scendere da 80 milioni a 72-75. Il difensore ha già dato l'ok da qualche settimana al trasferimento in Francia dove lo aspetta un quinquennale da 8 milioni a stagione.

10.40 - Cambia la strategia per Bremer - Gleison Bremer si farà anche se non subito. Come riportato dal Corriere dello Sport, l’Inter non ha dubbi sul difensore che completerà il pacchetto difensivo. La distanza con il Torino al momento resta ampia: Cairo non vuole meno di 40 milioni, l’Inter ne offre tra i 25 e i 30 con la possibilità di inserire una contropartita tecnica. L’accordo si farà anche perché a gennaio il suo cartellino potrebbe costare molto meno (ha una clausola che gli garantirebbe di partire già dal prossimo gennaio a 15 milioni) e Marotta farà leva su questo aspetto. Ma l’obiettivo dell’Inter è un altro: un acquisto non immediato a titolo definitivo ma un prestito con obbligo di riscatto. Un modo per non complicarsi la vita ulteriormente con i conti. Anche perché le alternative proposte ai granata, ovvero Pinamonti e Gagliardini, non scaldano il Torino. 

09.10 - Dybala - Inter: terzo atto - Siamo al terzo atto della trattativa tra Paulo Dybala e l'Inter, ovvero la terza offerta da parte della dirigenza nerazzurra arrivata all'entourage della Joya. Dopo aver chiuso il discorso legato a Lukaku, priorità fino a qualche giorno fa, il club di Viale della Liberazione si rituffa sull'ex Juventus, proponendo, scrive la Gazzetta dello Sport, un contratto da 5 milioni di base fissa più una parte legata alle presenze (circa un milione), ovvero l'argentino dovrà disputare almeno il 50% delle partite, oltre ad altri bonus con obiettivi di squadra e personali.

GIOVEDÌ 23 GIUGNO

23.45 - Dzeko non è sul mercato: l'Inter lo ha comunicato anche al calciatore - Edin Dzeko non è nella lista di sbarco dell'Inter. Almeno per ora. La stessa Inter, riferisce 'Sky Sport', lo ha comunicato al calciatore, riferendogli anche di non ascoltare le tante voci che circolano in queste settimane. Il bosniaco, nonostante l'arrivo di Lukaku, resta centrale nel progetto di Inzaghi: farà quindi ancora parte dell'attacco nerazzurro nella stagione che verrà. Ciò ovviamente salvo offerte irrinunciabili.

22.54 - Inter, proposto Salcedo alla Salernitana: no dei campani - Spuntano nuovi dettagli in merito all'incontro di mercato che è andato in onda questa sera tra l'Inter e la Salernitana. Come appreso dalla nostra redazione, la società nerazzurra, infatti, ha proposto Eddie Salcedo ai campani, ma - al momento - la squadra amaranto ha respinto l'offerta, dato che è alla ricerca di giocatori titolari.

22.05Sensi al Monza: accordo tra i club. Adesso decide il giocatore - Come riportato da Sky Sport, Inter e Monza avrebbero concluso l'affare per il prestito di Stefano Sensi, centrocampista nerazzurro. Ora, però, la palla passa al giocatore, che dovrà scegliere se accettare o rifiutare la destinazione.

21.30 - Pirola alla Salernitana, strada tracciata: si tratta per l'intesa definitiva - Salvo clamorosi colpi di scena, sarà la Salernitana la prossima destinazione di Lorenzo Pirola. I campani, i quali hanno intenzione di acquistare il difensore a titolo definitivo, hanno parlato con l'Inter del difensore pochi minuti fa nella sede nerazzurra. La strada sembra tracciata, ma non c'è ancora l'intesa definitiva: serve trattare ancora un po'. Tra il calciatore e la Salernitana, l'accordo è già cosa fatta.    

20.10 - Mezza Serie A su Pinamonti: lui insegue l'occasione importante - Lazio, Fiorentina, Torino, Monza, Salernitana e forse l'Atalanta. Sono questi i nomi dei cub italiani sulle tracce di Andrea Pinamonti, reduce da una stagione positiva all'Empoli e prossimo a rientrare alla Pinetina essendo di proprietà dell'Inter. Marotta si è ormai deciso a cederlo, ma serve fare i conti con le volontà del calciatore, il quale aspetta una occasione importante. Per questo ha preso tempo col Monza (oggi Galliani si è espresso in maniera negativa su un suo arrivo), mentre oggi ha mosso passi concreti pure un'altra neo- promossa, ossia la Salernitana, la quale ha chiesto informazioni all'Inter sul conto dell'attaccante di Cles nel summit andato in scena poco fa in Viale della Liberazione. Serve attendere ancora: Pinamonti vuole scegliere con calma il club del suo futuro.  

18:45 - Hellas Verona-Carboni, pista fredda: le ultime sull'affare - Si raffredda la pista Hellas Verona per Franco Carboni. Il club scaligero sta infatti valutando altri profili per la fascia, anche perché l’intenzione è quella di prelevare giocatori a titolo definitivo da poter valorizzare, mentre invece l’Inter vorrebbe richiamare alla base il suo giocatore dopo un anno. Al momento dunque l’Hellas appare defilato, con il Cagliari che sta effettuando il sorpasso. A riferirlo è L'Interista.

18:00 - Salernitana-Pirola, stasera incontro decisivo - Sono ore decisive per il trasferimento di Lorenzo Pirola alla Salernitana. Stasera è in programma un incontro tra Morgan de Sanctis, ds del club campano, e l'Inter per discutere i dettagli del trasferimento, con un accordo comunque già praticamente ai dettagli.

16:31 - Il Monza insiste per Pinamonti, ma manca l'accordo con il giocatore - Il Monza insiste sempre di più per avere Andrea Pinamonti. Adriano Galliani è attualmente in sede a Milano per parlare con la dirigenza nerazzurra dell'attaccante classe '99, ma ancora non c'è nessun accordo tra il club brianzolo e l'arciere di Cles. Le società stanno cercando di accordarsi e gettare le basi per un'operazione a titolo definitivo, ma l'ultima parola spetterà al bomber dell'Inter, che si trova ad Ibiza in vacanza e non ha nessuna fretta di decidere.

15:35 - Monza su Pinamonti, Galliani è in sede - Ospite illustre oggi nella sede dell’Inter. Oggi è infatti apparso nel quartier generale nerazzurro l’amministratore delegato del Monza Adriano Galliani. Tra gli obiettivi del club brianzolo c’è Andrea Pinamonti, attaccante reduce da una grande stagione all’Empoli. Potrebbe essere lui il centravanti che guiderà la squadra nella sua prima storica stagione in Serie A, ma va convinto il giocatore che al momento vorrebbe un club di fascia più alta.

15:15 - Cordaz rinnova con l'Inter - Alex Cordaz e l’Inter avanti insieme. Il portiere nerazzurro oggi è passato nella sede del club e ha firmato il rinnovo con il club: “Se ho firmato? Sì sì, ho firmato. Se sono contento? Certo, lo sono molto”.

14:47 - Anche Torino e Salernitana su Pinamonti - Andrea Pinamonti piace a tutti. Dopo Monza, Fiorentina e Borussia Dortmund, anche Torino e Salernitana hanno chiesto informazioni all'Inter per l'acquisto dell'attaccante valutato 20 milioni di euro. Lo fanno sapere fonti vicine al club nerazzurro a L'Interista.

14:12 - L'Inter aspetta il rilancio del PSG per Skriniar - Come raccolto da L'Interista, l'Inter sta aspettando che il Psg alzi l'offerta per Skriniar. Il giocatore è valutato settanta milioni di euro ma a 65 più bonus si potrebbe già chiudere.

12.30 - Lukaku atteso mercoledì a Milano - Romelu Lukaku è atteso per mercoledì prossimo a Milano. L'attaccante belga sosterrà le visite mediche e sancirà il ritorno all'Inter dopo un anno di lontananza. Nel frattempo, riporta Gazzetta dello sport, Big Rom si sta godendo una vacanza al mare. Non c'è fretta, l'accordo col Chelsea è sostanzialmente blindato. Tanto che l'attaccante ha già sentito più e più volte i suoi ex e futuri compagni e dirigenti. Romelu è carico: il sogno di tornare in nerazzurro si sta per avverare. 

12.00 - Il prestito di Lukaku dovrebbe essere biennale - L'Inter e il Chelsea hanno raggiunto un'intesa per il prestito annuale di Lukaku, ma l'accordo verrà con ogni probabilità esteso di altri dodici mesi l'estate prossima. A svelare l'esistenza di questo gentlemen agreement tra le parti è La Gazzetta dello Sport, che spiega come le norme FIFA vietino i prestiti biennali, ma non impediscano che due società possano mettersi d'accordo di volta in volta, senza alcuna limitazione. Non c'è nulla di scritto, dunque, ma scommettere su un Lukaku-2024 non sarebbe per nulla azzardato.

10.35 - Sanchez, si cerca l'accordo per la buonuscita - Le strade dell'Inter e di Alexis Sanchez sono destinate a separarsi. Perché ciò avvenga, però, è necessario che i nerazzurri corrispondano al cileno una buonuscita. Prima di quantificarla, a detta del Corriere dello Sport, l'intenzione del Niño è quella di individuare la sua nuova sistemazione. Il problema è che, dovesse continuare a inseguire il sogno Barcellona, i tempi rischierebbero di dilatarsi di molto.

10.00 - Contatto tra Elliott e Dybala - I rallentamenti nelle contrattazioni con l'Inter hanno riacceso l'interesse del Milan nei confronti di Paulo Dybala. Sebbene le richieste dell'argentino vengano considerate fuori portata dai rossoneri, l'edizione odierna del Corriere della Sera riferisce di un sondaggio che non può passare inosservato: ieri da Londra manager del gruppo Elliott hanno avuto colloqui telefonici con l’entourage della Joya, per comprendere lo stato della trattativa con i nerazzurri e sondare i margini di fattibilità di un eventuale affare. L'intenzione della proprietà pare infatti essere quella di dirottare gli investimenti inizialmente previsti per l'acquisto di un centrale sul rafforzamento dell'attacco.

9.50 - A breve contatto con il Torino per Bremer - L'Inter è pronta a lanciare l'offensiva per Gleison Bremer. Il budget stanziato da Zhang per il granata, stando all'edizione odierna di Tuttosport, ammonta a circa 30 milioni, cifra che tiene conto anche del potenziale inserimento nell'affare di una contropartita. Difficile, per motivi differenti, che nei discorsi con il Torino rientrino Gagliardini, Dimarco o Pinamonti: l'impressione è dunque che la negoziazione possa prevedere solo cash, oltre ad un giovane. Marotta e Ausilio proveranno a fare leva sul fatto che a gennaio il cartellino del giocatore potrà essere acquistato per soli 15 milioni. Tra il weekend e l'inizio della prossima settimana è previsto un contatto diretto tra le due dirigenze, che proveranno a sbloccare una trattativa sino a oggi parecchio ingarbugliata.

9.20 - Skriniar sacrificato, l'Inter prenota Milenkovic - Malgrado la grande attività in entrata, l'Inter non potrà esimersi dal sacrificare uno dei propri pezzi pregiati per far quadrare i conti. Il principale candidato in questo senso, secondo il Corriere dello Sport, resta Milan Skriniar: per lo slovacco il Paris Saint-Germain si è già spinto fino a 60 milioni, cifra ritenuta ancora insufficiente dai nerazzurri, che sono però convinti che si tratti solo di una questione di tempo perché domanda e offerta trovino l'incastro giusto. Una convinzione talmente granitica che Marotta e Ausilio hanno già prenotato il suo sostituto, Milenkovic, per il quale è già stata individuata una base d'intesa con la Fiorentina.

9.00 - Dybala-Inter si complica, Milan alla finestra - Paulo Dybala ora ha fretta. L'argentino - scrive oggi La Gazzetta dello Sport - ha stretto un patto con Marotta, ma poi è subentrata qualche frizione con il suo agente Antun, e il "ciclone" Lukaku ha provocato una situazione di stallo. La Joya continua a considerare i nerazzurri una priorità: Zanetti lo tempesta di telefonate, e il suo entourage ha già avuto un contatto con quello di Inzaghi. Il silenzio, però, inizia ad alimentare i sospetti. Dalla Spagna qualcosa inizia probabilmente a muoversi, mentre in Italia il Milan è l'alternativa più "affascinante": i rossoneri avevano tentato un approccio con i suoi agenti tre mesi fa, ma l'affare sarebbe realizzabile soltanto a cifre più contenute rispetto a quelle richieste dall'argentino, che oscillano tra i 6 e gli 8 milioni a stagione.

MERCOLEDI' 22 GIUGNO

23.55 - Dzeko verso la permanenza a Milano: niente addio all'Inter - Per poter portare alla Pinetina pure Paulo Dybala, l'Inter dovrà per forza sfoltire il reparto avanzato. A fare spazio alla Joya difficilmente sarà Edin Dzeko in base a quanto rivela 'Sky Sport': sono alte le probabilità che Inzaghi chieda al bosniaco di restare a Milano nonostante l'arrivo di Lukaku dal Chelsea. In questa maniera la Beneamata avrebbe almeno un attaccante non impegnato ai Mondiali in Qatar nella rosa della stagione che verrà(al netto dell'addio di Sanchez dato per scontato).

23.00 - Dalla Francia: il Psg vuole incontrare presto l'Inter per Skriniar. Al momento zero offerte formali - Fino ad oggi il Psg non ha presentato alcuna offerta formale per Milan Skriniar. A svelarlo sono i colleghi di francesi di 'Rmc Sport', i quali hanno svelato i prossimi passi dei parigini per lo slovacco. Nel dettaglio Campos, consulente del Psg, ha in mente di incontrare molto presto i nerazzurri (nel dettaglio la prossima settimana) per trovare una intesa sul prezzo del calciatore: solo dopo il dirigente farà pervenire una proposta scritta, praticamente definitiva. La cifra per la quale si sta trattando ammonta a circa 60 milioni di euro. L'obiettivo dei Campioni di Francia è quella di accelerare per evitare possibili inserimenti di concorrenti, specialmente inglesi.  

22.10 - Pirola, è corsa a tre: Monza, Salernitana e Verona per il prestito - Lorenzo Pirola, difensore che ha disputato la sua ultima stagione in prestito al Monza, ha ancora un destino tutto da scrivere. Il classe 2002 potrebbe finire infatti al centro di un asta fra tre club italiani: la sua ultima squadra, il Monza, ma attenzione al pressing anche di Salernitana e Verona. L’opzione al momento dovrebbe essere quella del prestito, per poter misurare e valutare Pirola anche nel massimo campionato italiano. Lo riferisce L'Interista.

21.35 - Monza e Torino fanno sul serio per Sensi: si tratta l'acquisto - Stefano Sensi è a caccia di una nuova squadra per la prossima stagione. L'ex Cesena non rientra nei progetti di Simone Inzaghi, e il suo agente Riso, insieme all'Inter, è al lavoro per trovare una soluzione che accontenti tutti. In queste ultime ore anche il Torino ha messo gli occhi sul centrocampista, inseguito da tempo pure dal Monza: entrambi i club sarebbero interessati ad acquistarne il cartellino.

20.15 - Esposito verso un nuovo prestito: c'è l'Anderlecht oltre al Basilea - Sebastiano Esposito, reduce da un anno di prestito al Basilea, potrebbe salutare di nuovo la Pinetina con la medesima modalità. Su di lui c'è ancora il club svizzero, ben felice di riaccoglierlo, oltre ad una nuova soluzione, sempre lontano dall'Italia, ossia l'Anderlecht. Nell'ultima stagione la punta campana ha totalizzato 34 presenze realizzando 7 gol e totalizzato 9 assist in tutte le competizioni. A riferirlo è L'Interista.

19.10 - Affare Lukaku, le visite mediche slittano alla prossima settimana - L'Inter nella giornata di ieri ha chiuso per Romelu Lukaku, che presto sarà ufficialmente un nuovo giocatore dell'Inter. Ma stando a quanto raccolto dalla redazione de L'Interista, le visite del gigante belga verranno sostenute la prossima settimana e non nei prossimi giorni, come invece molti si aspettavano.

18.15 - Casadei, numerose le richieste da club di A. Ma andrà in ritiro con Inzaghi - Cesare Casadei, centrocampista della Primavera di mister Chivu, è senza dubbio uno dei migliori talenti del panorama nazionale. Un vero e proprio gioiello per l'Inter, che nelle prossime settimane dovrà far chiarezza circa il futuro del classe 2003. Intanto, stando a quanto raccolto dalla redazione de L'Interista, Casadei gode della stima di numerosi club di Serie A. Ma l'Inter vuole comunque testare il ragazzo, che prenderà parte al ritiro di inizio luglio 

15.30 - Dybala in attesa: serviranno due addii per vederlo all'Inter -  L'Inter dovrà rimanere competitiva, cercando però di coniugare il tutto con la sostenibilità economico-finanziaria. Per questo motivo dopo il ritorno di Lukaku non si è ancora sbloccata la trattativa per portare in nerazzurro Dybala. Secondo Sky Sport la società dovrà prima vendere almeno due giocatori per assicurarsi la Joya.

12.20 - Rilancio PSG, offerti 65 milioni per Skriniar: accordo vicino - Non siamo ancora agli 80 richiesti inizialmente dall'Inter ma il PSG, secondo quanto scrive Tuttosport, è sempre più convinto di voler portare Milan Skriniar a Parigi. Nei giorni scorsi è arrivata un'offerta che non ha soddisfatto le richieste nerazzurre e per questo i parigini hanno alzato ancora di più l'asticella fino ad arrivare a 65 milioni di euro per il cartellino del giocatore. Adesso l'intesa è davvero a un passo.

11.54 Il Tottenham tra Bremer e l'Inter - Incontro in programma la prossima settimana tra Torino ed Inter, sul tavolo, ovviamente, l'acquisto di Gleison Bremer da parte dei nerazzurri. Operazione che l'Inter sa di poter condurre grazie all'apprezzamento del giocatore, con il quale un accordo è già stato trovato da tempo, più complicato concludere con la società granata, che per il brasiliano chiede almeno 25 milioni, cifra che potrebbe essere raggiunta dopo l'addio di Skriniar. Ma c'è un ostacolo all'orizzonte e si chiama Tottenham, con il club di Conte pronto ad alzare il tiro ed arrivare fino a 30 milioni, speranza che Cairo nutre per vendere al meglio il difensore ex Atletico Mineiro.

10.37 - Il patto tra Dybala e Marotta - L'operazione continua ad essere complicata, tanti i fattori che la condizionano, per questo al momento tra Dybala e l'Inter vige una situazione di stallo. Come scrive la Gazzetta dello Sport tuttavia, non c'è da dimenticarsi di un patto siglato tra il giocatore argentino e Beppe Marotta, che si sono ripromessi di trovarsi insieme alla Pinetina. Difficile quindi che il dirigente voglia mollare il colpo per quello che si può considerare il suo pupillo, magari riuscendo a piazzare qualche eccedenza in rosa prima del definitivo affondo.

08.30 - Lukaku-Inter: matrimonio in vista - In attesa dell'ufficialità che potrebbe arrivare tra oggi e domani, la Gazzetta dello Sport sottolinea come l'intermediazione dell'avvocato Sebastian Ledure sia stata decisiva, dopo l'addio di Romelu Lukaku e Pastorello, così come l'opportunità di sfruttare il Decreto Crescita per l'Inter, con lo stipendio del belga che peserà 11 milioni netti, meno di Lautaro e come Dzeko per intenderci.

MARTEDI' 21 GIUGNO

23:20 - Lukaku, possibile nuovo prestito tra un anno? - Romelu Lukaku e l’Inter sono sempre più vicini, ma le parti iniziano già a pensare alla prossima stagione. Come riportato da Sky Sport, infatti, dopo il prestito secco di quest’anno, l’anno prossimo i due club potrebbero procedere con un nuovo prestito. Eventualmente l’Inter potrebbe pensare ad acquistare il giocatore solo nel 2024, quando la cifra sarà considerevolmente più bassa.

23:19 - Dybala ora si guarda intorno - Se per Romelu Lukaku la trattativa procede ormai spedita, regna calma piatta sul fronte Paulo Dybala. Anche Sky Sport ribadisce come sia stallo totale tra il club nerazzurro e Jorge Antun. L’Inter affonderà il colpo solo quando riuscirà a mettere a segno qualche operazione in uscita in attacco, ma a questo punto non è detto che La Joya resti ad aspettare: l’attaccante ex Juventus potrebbe ora cominciare a guardare intorno sia in Italia che all’estero. Al momento non trovano riscontro le voci sul Milan, mentre per ora i club che si sono fatti sotto per il giocatore non sono di primissima fascia. Non è da escludere che Dybala ora debba abbassare le sue pretese.

22:28 - Lukaku-Inter formalizzato entro il week-end - Tutto lascia pensare che Romelu Lukaku sarà un nuovo giocatore dell’Inter entro il week-end. Domani i due club scambieranno di documenti, che sono sostanzialmente già pronti, mentre giovedì o venerdì l’attaccante belga sosterrà le visite mediche. Annuncio previsto, dunque, entro il week-end, dunque ampiamente dentro i termini previsti dal decreto crescita.

21:30 - Dybala, in programma un nuovo incontro - Con l’Inter concentrata su Romelu Lukaku, al momento è tutto fermo sul fronte relativo a Paulo Dybala. La trattativa per l’attaccante argentino è attualmente in stand-by, in settimana dovrebbe andare in scena un nuovo incontro con l’agente Jorge Antun per capire se La Joya ridurrà le proprie richieste, agevolando dunque la firma. Servirà ovviamente un'uscita pesante in attacco: uno tra Joaquin Correa e Edin Dzeko dovrà andare via, oltre ad Alexis Sanches.

20:00 - Oggi presente in sede anche l'avvocato di Lukaku - Retroscena relativo a Romelu Lukaku riportato da Sky Sport. Questa mattina assieme a Giuseppe Marotta è entrato in sede anche Sebastien Ledure, l’avvocato che sta assistendo il belga nel trasferimento all’Inter. Ledure è stato ovviamente attento a non farsi vedere, compendosi il volto con una valigetta.

19:20 - Lukaku, domani scambio di documenti - Siamo in chiusura per il ritorno di Romelu Lukaku all’Inter. C’è grande ottimismo e la trattativa è ormai in dirittura d’arrivo. I documenti sono pronti, domani i due club se li scambieranno e giovedì o venerdì l’attaccante belga sosterrà le visite mediche. Si chiude a 10 milioni di euro totali, comprensivi di bonus.

18:40 - Zhang esce dalla sede e sorride a chi gli chiede di Lukaku - Steven Zhang ha lasciato la sede dell'Inter dopo aver siglato il rinnovo del contratto con Simone Inzaghi. Ai colleghi giornalisti che gli hanno chiesto informazioni in merito a Lukaku, il presidente nerazzurro si è lasciato andare ad un sorriso eloquente. 

18:30 - UFFICIALE - Simone Inzaghi rinnova il contratto con l'Inter - Ora è ufficiale. Simone Inzaghi resterà sulla panchina dell'Inter oltre il 2023. A comunicarlo è stato il presidente del club Steven Zhang pubblicando un'immagine su Instagram dell'allenatore mentre firma il nuovo accordo, a cui è seguito un post dell'Inter. Il nuovo contratto di Inzaghi scade del 2024. 

17:55 - UFFICIALE - Ranocchia è un nuovo giocatore del Monza: contratto fino al 2024 - E ora è ufficiale: Andrea Ranocchia è un nuovo giocatore del Monza. Di seguito il comunicato del club brianzolo, che dà il benvenuto all'ormai ex centrale nerazzurro: "Primo colpo dell’estate del Monza neopromosso in Serie A: a rinforzare la difesa arriva Andrea Ranocchia, che dal 1 luglio sarà un calciatore biancorosso. L’esperto difensore umbro, che lascia l’Inter dopo 223 presenze tra tutte le competizioni, ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2024".

16:50 - Riso: "Abbiamo parlato solo di Carboni. Gagliardini? Non va via" - Uscito in questi istanti dalla sede dell'Inter, il noto agente Giuseppe Riso, ha parlato così ai microfoni de L'Interista: "Carboni-Hellas? Ci stiamo lavorando. Sensi al Monza? Oggi non ne abbiamo parlato: abbiamo parlato solo di Carboni, c'è anche il Cagliari su di lui. Gagliardini? Non va via dall'Inter. Per Carboni penso che sia meglio scegliere un progetto che abbia una logica. Pessina-Inter? Per adesso è presto per parlarne: non smentisco, nel mercato possono succedere tante cose. Colloqui a breve per Frattesi? Presto anche per parlare di questo".

16:30 - Tinti: "Rinnovo Inzaghi? É fatta. Bastoni resta al 100%" - Intercettato dai microfoni de L'Interista, il noto agente Tullio Tinti ha parlato del futuro di Inzaghi e Bastoni, suoi assistiti, all'uscita dalla sede dell'Inter: "Se è fatta per il rinnovo di Inzaghi? Sì è fatta. Bastoni? É in vacanza: noi lavoriamo e i ragazzi sono in vacanza. Se resta all'Inter? Sicuro al 100%. Il rinnovo di contratto? Lo faremo quando ci chiamerà l'Inter: rispettiamo sempre i contratti".

16:02 - Ranocchia ad un passo dal Monza: Acerbi può prendere il suo posto in nerazzurro - E con Andrea Ranocchia ormai ad un passo dal Monza - oggi l'ex Bari firmerà un biennale con il club brianzolo - l'Inter dovrà guardarsi intorno per cercare di regalare un'alternativa di esperienza a Simone Inzaghi. E in tal senso il profilo perfetto potrebbe essere quello di Francesco Acerbi della Lazio. Secondo quanto scritto quest'oggi da Il Tempo, infatti, il centrale della Nazionale è stato proposto alla dirigenza interista: Acerbi è alla ricerca di una nuova sistemazione e quella nerazzurra, seppur non con un ruolo da titolare, può essere una soluzione ideale.

15:38 - Beppe Riso nella sede dell'Inter: nuovo incontro per Carboni - In questi minuti anche il noto agente Giuseppe Riso è arrivato nel quartier generale dell'Inter: con la dirigenza nerazzurra verrà discusso il futuro del gioiello della Primavera Franco Carboni.

15:17 - Rinnovo Inzaghi, arrivato anche Tinti in sede: tutto pronto per l'annuncio - E dopo Simone Inzaghi anche Tullio Tinti, agente del tecnico, è arrivato nella sede dell'Inter, in Viale della Liberazione: con Steven Zhang già all'interno del quartier generale nerazzurro, ormai è sempre più vicina l'ufficialità del prolungamento, che legherà Inzaghi alla Beneamata fino al 2024, con opzione fino al 2025.

14:50 - Inzaghi è in sede: c'è anche Zhang, countdown per l'ufficialità del rinnovo - E dopo l'incontro avvenuto nella giornata di ieri, che ha portato alla firma degli ultimi documenti per il rinnovo contrattuale, nuova visita di Simone Inzaghi all'interno della sede dell'Inter, dov'è è già presente anche il presidente Steven Zhang: ormai è conto alla rovescia per l'ufficialità del prolungamento, che legherà l'allenatore piacentino all'Inter fino al 2024, con opzione fino al 2025.

14:27 - Bellanova, niente acquisto a titolo definitivo: l'Inter vuole prima testarlo - Nelle scorse ore l'Inter ha chiuso l'affare Bellanova. E lo ha fatto dopo aver ottenuto dai sardi un cambio di formula per l'affare: niente operazione a titolo definitivo, ma solo prestito con diritto di riscatto. Una mossa cautelativa da parte di Ausilio, il quale ha preferito non acquistare l'ex Pescara a scatola chiusa. L'intenzione, rivela il 'Corriere dello Sport', è quello di testarlo per capire se l'ex scuola Milan è all'altezza di una maglia così prestigiosa come quella nerazzurra. 

13:55 - Inzaghi netto con Zhang ieri in sede: Dumfries non si tocca. E meglio cedere Dzeko - In occasione del summit andato in scena ieri nella sede in Viale della Liberazione, Inzaghi, in compagnia di Zhang e della dirigenza, ha fatto il punto sulle prossime mosse sul mercato oltre all'affare Lukaku. Il tecnico piacentino, scrive il 'Corriere dello Sport' avrebbe chiesto espressamente ai presenti di non cedere Denzel Dumfries, ritenuto indispensabile, e soprattutto di sacrificare Dzeko e non Correa per fare spazio a Dybala sul fronte offensivo.

13:24 - Lukaku, c'è ancora un gap tra domanda e offerta: due le soluzioni alternative per l'accordo - Nella serata di ieri l'Inter ha alzato l'offerta per Romelu Lukaku. Nel dettaglio 7 milioni di euro più bonus, ancora distante dai 10, esclusi i bonus, chiesti da il Chelsea. Se i Blues non dovessero accettare la proposta al ribasso, svela il 'Corriere dello Sport', ci sono due soluzioni alternative per arrivare ad un accordo. La prima che la differenza sia colmata da una amichevole da disputare prossimamente (con incasso in favore degli inglesi), oppure da Lukaku, ossia da un'altra rinuncia del belga sul fronte stipendi. Nel dettaglio 'Big Rom' potrebbe evitare di riscuotere soldi non ancora incassati, oppure abbassandosi l'ingaggio pattuito con la Beneamata.

12.55 - Gagliardini bloccato all'Inter: colpa di Inzaghi e Vecino. Ma occhio al Torino - Di minuti nella scorsa stagione ne ha accumulati pochi, e comprensibilmente vorrebbe più spazio. Ma a bloccare la partenza di Gagliardini è lo stesso Simone Inzaghi secondo 'Tuttosport': l'ex Atalanta ha caratteristiche quasi uniche nella metà campo nerazzurra. Questo soprattutto dopo l'addio di Vecino, andato via causa scadenza del contratto. Gagliardini di offerte ne ha, ma al momento è tutto bloccato: il perchè lo abbiamo spiegato sopra. Occhio però alla trattativa Bremer: per arrivare al più presto al dunque col Torino, Marotta potrebbe pure inserire il bergamasco come contropartita.   

12.36 - Sensi, la Fiorentina spinge per il prestito: no Inter. Ma c'è la variabile Milenkovic - La Fiorentina è fortemente interessata a Stefano Sensi. Lo sappiamo da tempo, e molto presto i viola potrebbero tornare alla carica. Con quale formula? I gigiliati vorrebbero il marchigiano il prestito, una opzione poco gradita ai nerazzurri come rivela 'Tuttosport'. A far cambiare le carte in tavola però potrebbe essere Milenkovic, un profilo seguito dalla Beneamata. Se la trattativa per il serbo prendesse definitivamente quota, allora dentro potrebbe finirci pure l'ex Samp: pur di avere il difensore, Marotta potrebbe essere disponibile ad accettare un prestito annuale per Sensi.

12.05 - Dzeko, la pista Juve si fa concreta: il bosniaco deve ridursi l'ingaggio - Se l'Inter dovesse realmente riuscire a portare il doppio colpo Dybala-Lukaku, qualcuno nell'attacco di Inzaghi sarebbe costretto a fare le valigie. E il maggiore indiziato rischia di essere Edin Dzeko, arrivato meno di un anno fa alla Pinetina. Sull'ex Roma, riferisce 'Tmw' è ancora forte l'interesse della Juventus, a caccia di un vice Vlahovic. Per rendere possibile la trattativa, il bosniaco dovrebbe ridursi l'ingaggio, magari spalmandolo su due anni. Ricordiamo che Dzeko è sotto contratto con la Beneamata fino al prossimo 2023.

11.24 - Skriniar con le valigie in mano: il Psg ha offerto 60 mln. Si può chiudere a giorni - Mentre c'è un Lukaku che arriva, c'è uno Skriniar che parte. Un addio doloroso per i tifosi interisti, meno per le casse del club nerazzurro, il quale potrebbe alla fine dire sì al Psg per una cifra vicina ai 68 mln, bonus compresi, ossia la stessa che un anno fa ha portato Hakimi a Parigi. La distanza è poca come conferma pure 'La Gazzetta dello Sport': ieri il Psg si è spinto fino a quota 60, colmando gran parte del gap con la richiesta di Marotta. Si tratta ancora, i dialoghi sono fitti: entro la fine della settimana la trattativa potrebbe concludersi. Lo slovacco ha la valigia in mano, conscio però di andare a guadagnare la bellezza di 7,7 milioni di euro a stagione.  

10.56 - Rinviato l'incontro con l'agente di Dybala: l'Inter si è presa del tempo per riflettere - Nel summit andato in scena ieri nella sede dell'Inter, si è parlato a lungo pure di Paulo Dybala. Un fronte, quello relativo alla Joya, divenuto improvvisamente fermo dopo l'affondo su Lukaku: il club nerazzurro, conferma 'La Gazzetta dello Sport', si è presa del tempo per riflettere. Tanto che Marotta non incontrerà l'entourage dell'argentino tra oggi e domani come inizialmente previsto. Con l'arrivo sempre più probabile di 'Big Rom', l'attacco rischia di essere assai sovraffollato. Di movimenti su Correa e Dzeko ce ne sono pochi in questo momento (dovrà partire uno dei due oltre a Sanchez), e ciò ha spinto il club di Viale della Liberazione a non spingere per l'ormai ex Juve. 

10.15 - Zhang scettico sull'operazione Lukaku: decisivo il summit con Inzaghi. Intesa vicina - 9 milioni di euro complessivi. A tanto ammonta l'ultima proposta che nelle serata di ieri l'Inter ha messo sul tavolo del Chelsea per assicurarsi Romelu Lukaku. Un rilancio, una accelerata, svela 'La Gazzetta dello Sport, arrivati dopo tre ore di summit ieri in Viale della Liberazione. Decisivo il ruolo di Simone Inzaghi, il quale ha convinto il presidente Steven Zhang. Quest'ultimo, inizialmente scettico per la grande portata economica dell'operazione (22 milioni di euro tra prestito e ingaggio) ha poi acconsentito ad un aumento del proposta, con conseguente ottimismo sul sì dei Blues. Un grande lavoro l'ha svolto il tecnico nerazzurro, il quale ha spiegato al giovane presidente la centralità del belga nel progetto dell'Inter, la necessità di avere in rosa un calciatore a tratti unico, e quanto 'Big Rom' possa spostare in termini di punti in una stagione che si preannuncia molto tirata. 

09.00Pinamonti, altra pretendente: l'Atalanta ci pensa se parte Zapata - Quasi di giorno in giorno spuntano delle pretendenti per Andrea Pinamonti. L'ultima in ordine temporale è l'Atalanta di Gasperini, la quale potrebbe decidere di puntare sul classe '99 di Cles in caso di addio di Duvan Zapata, quest'ultimo corteggiato a lungo dall'Inter nella scorsa estate. I nerazzurri aspettano nella speranza di incassare il massimo dalla cessione dell'ex Empoli. A scriverlo è L'Interista.

00.14Skriniar si avvicina al Psg: c'è il rilancio. Va convinto lo slovacco - In attesa di definire il ritorno di Lukaku a Milano, l'Inter sta lavorando anche sul fronte delle cessioni. In particolare su quella di Milan Skriniar, per il quale c'è in prima fila il Psg. I parigini, in queste ore, hanno alzato l'offerta per lo slovacco, spingendosi fino a toccare quota 60 milioni di euro. Le parti sono vicine, ma c'è da convincere l'ex Sampdoria, da sempre molto attaccato ai colori nerazzurri. Per lui è pronto un contratto da 4 o 5 anni, con un ingaggio da ben 7,5 milioni di euro più bonus. Lo riferisce L'Interista.