live

Calciomercato Inter, tutte le news: Akanji pista non semplice. PSG, offerta troppo bassa per Skriniar

LIVE - Calciomercato Inter, tutte le news: Akanji pista non semplice. PSG, offerta troppo bassa per SkriniarTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Uefa/Image Sport
Oggi alle 20:30Live
di Luca Chiarini

Chi sarà il grande sacrificato di questa estate? E quali saranno i prossimi colpi di Marotta e Ausilio? Il mercato dell'Inter entra nel vivo: segui tutti gli aggiornamenti, le indiscrezioni e molto altro nel live de L'Interista!

MERCOLEDÌ 17 AGOSTO

12.20 - Inzaghi insiste per Acerbi, la dirigenza preferisce Akanji - Prosegue la caccia al difensore dell'Inter: il preferito di Simone Inzaghi - si legge oggi sul Corriere della Sera - sembra essere Francesco Acerbi. Il centrale in uscita dalla Lazio sarebbe stato espressamente richiesto dal tecnico alla dirigenza, che pare però voler insistere per Akanji: l'obiettivo di Marotta e Ausilio è spingere lo svizzero a rinnovare il contratto con il Dortmund, per poi accordarsi per un prestito con i tedeschi. 

11.20 - Inter-PSG, ancora ampia la forbice per Skriniar - Come riferito dall'edizione odierna di Le Parisien, tra Inter e Paris Saint-Germain ci sono oltre 20 milioni di differenza tra domanda e offerta per Milan Skriniar. Questo vuoto, sottolineano i colleghi francesi, è troppo ampio e rende complicata la chiusura dell'affare tra i due club.

11.10 - No all'obbligo di riscatto per Tanganga - Manuel Akanji è indubbiamente l'obiettivo numero uno, sia per il rapporto qualità-prezzo che per la carta d'identità (bisogna ricordare la scadenza del contratto di De Vrij). Francesco Acerbi piace (a tutti, Inzaghi compreso), ma l'età obbliga l'Inter a valutare altri profili. In tal senso, l'alternativa è Japhet Tanganga del Tottenham, ma il club inglese non è intenzionato, al momento, a cederlo in prestito con diritto di riscatto. L'obbligo, come risulta a L'Interista, non è nei piani di Marotta: il centrale d'Oltremanica, a causa del poco spazio trovato negli Spurs, non è un profilo totalmente affidabile e l'Inter vorrebbe inizialmente testarlo prima di affondare il colpo.

10.20 - Lotito spara alto per Acerbi - Oltre ad Akanji e Tanganga, anche Francesco Acerbi resta in lizza nel casting per il difensore dell'Inter. Il problema - spiega l'edizione odierna de La Gazzetta dello Sport - è che Lotito non sembra intenzionato a liberarlo gratis: la richiesta del club biancoceleste si aggira intorno ai 4 milioni di euro, ritenuti troppi dai nerazzurri per un 34enne ai margini del progetto e in rotta con la tifoseria.

9.40 - L'Inter alza l'asticella per Dumfries - Detto della volontà dell'Inter di trattenere tutti i propri big, un'eventuale offerta da capogiro per uno dei gioielli di casa nerazzurra potrebbe stravolgere ogni scenario. Tra i giocatori con maggiore mercato c'è indubbiamente Denzel Dumfries, rispetto al quale il club di viale della Liberazione sembra aver assunto una linea piuttosto precisa: se il Chelsea ha pagato ben 65 milioni per Cucurella, fa notare l'edizione odierna del Corriere dello Sport, l'olandese non può valerne meno di 50.

9.20 - Occhi su Tanganga, ma c'è il nodo formula - Manuel Akanji rimane l'obiettivo numero uno in difesa, ma le condizioni non semplici imposte dal Dortmund costringono l'Inter a sondare le possibili alternative allo svizzero. Tra queste c'è Japhet Tanganga, proposto nelle scorse settimane alla dirigenza nerazzurra: anche in questo caso, però, si porrebbe un problema di formula, perché il Tottenham sembra disposto a lasciarlo partire soltanto in prestito con obbligo di riscatto. Sulle tracce dell'inglese, stando all'edizione odierna del Corriere dello Sport, c'è anche il Milan.

9.00 - Trattenere i big? Tra un anno sarebbero a rischio gli incedibili - L'Inter dice addio a Cesare Casadei: una scelta dolorosa per Marotta, Ausilio e Baccin, assicura l'edizione odierna di Tuttosport, ma resa obbligatoria dal diktat della proprietà di chiudere il mercato con un saldo in attivo di 60 milioni entro la stagione 2022/2023. È dunque possibile che la dirigenza decida di rimandare il sacrificio di un big all'estate prossima: si tratterebbe però di una mossa estremamente pericolosa, perché tra sette-otto mesi potrebbero pervenire proposte impossibili da rifiutare per giocatori ritenuti oggi incedibili, come Bastoni, Barella o Lautaro.

8.50 - Akanji si complca, ma c'è una possibile soluzione - L'incasso per Casadei avvicina il traguardo dei 60 milioni di saldo in attivo sul mercato, che non è però ancora stato tagliato. Ecco perché - spiega il Corriere dello Sport - l'innesto in difesa dovrà essere completato a costo zero, o più probabilmente in prestito. Su queste basi, dunque, diventa difficile ipotizzare l'arrivo di Akanji, tenuto conto del fatto che il Dortmund punta a una cessione a titolo definitivo, e che il contratto dello svizzero è in scadenza nel 2023. C'è però una soluzione alternativa, ovvero che il classe '95 rinnovi per un anno, in modo da consentire ai tedeschi di lasciarlo partire in prestito con diritto - o più verosimilmente obbligo - di riscatto.

MARTEDÌ 16 AGOSTO

22.00 - Sky, Acerbi non è la priorità: Akanji preferito per motivi anagrafici - Come riportato da SkySport l'Inter ha messo nel mirino Akanji: il difensore del Borussia Dortmund resta il preferito dei nerazzurri ed è il primo obiettivo della difesa. La società preferirebbe puntare su di lui piuttosto che su Acerbi anche per motivi anagrafici. La cessione di Casadei al Chelsea potrebbe accelerare l'operazione.

18:12 - L'Inter voleva tenere il controllo su Casadei, no del Chelsea - Cesare Casadei ha ormai scelto di vestire la maglia del Chelsea, club che investirà i 15 milioni più 5 di bonus richiesti dall'Inter. Nonostante l'interesse da parte di Nizza e Sassuolo, il ragazzo non ha avuto dubbi a scegliere la big di Premier. I nerazzurri avevano provato a mantenere una parte di controllo sul centrocampista ma il Chelsea ha rifiutato offrendo la cifra richiesta dai Blues e assicurandosi così presente e futuro del giocatore, pronto a volare in Inghilterra già nella giornata di domani. A riportarlo è Sport Mediaset.

17:43 - Ballano 20 milioni per Skriniar, il PSG ora cambia obiettivo - Il Paris Saint-Germain continua a puntare Milan Skriniar, ma sono sempre meno le possibilità che il difensore slovacco arrivi al Parco dei Principi. Come riportato da Le Parisien, infatti, l’Inter continua a chiedere 80 milioni per privarsi del suo calciatore, cifra che il PSG ha fatto sapere di non poter soddisfare. Al momento offerta e richiesta hanno uno stacco di ben 20 milioni, dunque il club parigino sembra ormai essersi convinto a virare su altri obiettivi.

16:36 - Akanji, per l'assalto al difensore si aspetta il via libera di Zhang - Con la cessione ormai imminente di Cesare Casadei al Chelsea, l’Inter ha finalmente la liquidità per chiudere il suo mercato con l’ingaggio di un difensore. Come riportato da Sky Sport, il nome è sempre quello di Manuel Akanji del Borussia Dortmund. Adesso il club nerazzurro è pronto a presentare l’offerta ai gialloneri, sempre previo via libera del presidente Steven Zhang.

15:22 - Dopo la cessione di Casadei, pronto l'assalto ad Akanji - L'Inter nelle prossime ore cercherà di portare a termine la cessione di Cesare Casadei, che con ogni probabilità si trasferirà al Chelsea per una cifra intorno ai 15 milioni di euro. Un bottino che, secondo i colleghi di Sky Sport, consentirà alla società nerazzurra di puntellare la linea arretrata di mister Inzaghi. E in tal senso il primo nome sulla lista di Marotta e Ausilio resta quello di Manuel Akanji. Certo, come evidenzia l'emittente satellitare, non sarà semplice convincere il Borussia Dortmund, che dovrebbe metter da parte le iniziali richieste pari a 15-20 milioni di euro e concedere, invece, ai meneghini un prestito con diritto di riscatto. 

14:48 - Casadei-Chelsea, visite mediche entro 48 ore - Cesare Casadei al Chelsea, ci siamo. Come riportato da Sky Sport, i Blues e l’Inter hanno trovato l’accordo per il trasferimento a Londra del centrocampista della Primavera: ai nerazzurri andranno 15 milioni più 5 di bonus. Le visite mediche si terranno entro 48 ore.

12.40 - CorSport - Accordo col Chelsea per Casadei - Sarebbe già stata definita la cessione di Cesare Casadei al Chelsea. A riferirlo è il Corriere dello Sport, secondo cui l'Inter avrebbe raggiunto un'intesa con i Blues per 15 milioni più bonus, per arrivare ad un massimo di 20. Un ricco tesoretto che si aggiunge a quello già incassato per Pinamonti: a questo punto, suggerisce il quotidiano, non è più detto che sia necessario rinunciare a uno tra Skriniar e Dumfries in questa sessione di mercato.

11.30 - Tanganga l'alternativa ad Akanji - L'obiettivo prioritario in difesa per l'Inter è Manuel Akanji, e la nuova ipotesi di un rinnovo con conseguente prestito dello svizzero sembra aver aggiunto ulteriori spiragli ad una trattativa che sino a qualche settimana fa appariva complicatissima. Qualora non si dovesse andare a dama con il Dortmund, ad ogni modo, l'Inter avrebbe già pronta l'alternativa: parliamo di Japhet Tanganga, centrale di proprietà del Tottenham e monitorato con grande attenzione anche dal Milan. A riferirlo è Sky Sport.

10.30 - Il PSG non molla Skriniar - Il Paris Saint-Germain non molla la presa per Milan Skriniar. La lunga telenovela legata al futuro dello slovacco, stando a quanto riferito da L'Equipe, non sarebbe ancora terminata: i parigini restano in forte pressing sul centrale ex Sampdoria, con il quale è già stato raggiunto l'accordo economico. Manca però quello con l'Inter, irremovibile nella propria richiesta da 70 milioni di euro: valutazione ritenuta eccessiva dal club transalpino, che da qualche giorno ha però moltiplicato i contatti per provare a ridurre le distanze con i nerazzurri.

10.15 - Castagne e Odriozola i nomi per l'eventuale dopo-Dumfries - Qualora il Chelsea dovesse presentare un'offerta irrinunciabile per Denzel Dumfries, sarebbero due i profili sui quali si getterebbe l'Inter per sostituire l'olandese: si tratta di Timothy Castagne e Alvaro Odriozola, entrambi vecchie conoscenze del campionato italiano. Il belga - spiega Gazzetta.it - non rappresenterebbe una soluzione economica, perché ha ancora tre anni di contratto con il Leicester ed è considerato centrale nel progetto di Rodgers. Costi più accessibili, invece, per lo spagnolo, che ha però un ingaggio molto pesante (circa 3,5 milioni a stagione).

9.30 - Il Chelsea può tornare all'assalto anche per Dumfries - Dopo l'iniziale assalto andato a vuoto, lo 'spauracchio' Chelsea per Denzel Dumfries non è ancora uscito completamente di scena. Come riferito da Gazzetta.it, i discorsi con i Blues potrebbero riaprirsi in queste ultime due settimane di mercato: la richiesta dei nerazzurri per l'esterno olandese, spiega la rosea, si aggira intorno ai 45-50 milioni di euro.

09.00 - Casadei-Chelsea, si può chiudere giovedì - Potrebbe essere questa la settimana decisiva per il passaggio a Londra di Cesare Casadei. Il Chelsea fa sul serio e, secondo le ultime indiscrezioni riferite da Sky Sport, sarebbe pronto ad avvicinarsi di molto alle richieste dell'Inter, che ha fissato a 15 milioni più 5 di bonus il prezzo del classe 2003. I Blues si sono già spinti a 12 milioni più bonus, e nelle prossime ore potrebbero nuovamente rilanciare per strappare il sì definitivo di Marotta e Ausilio: possibile fumata bianca già nella giornata di giovedì.

8.30 - Nuova ipotesi per Akanji - L'Inter potrebbe aver individuato la formula giusta per vincere le resistenze del Borussia Dortmund e sferrare l'assalto decisivo a Manuel Akanji. La novità delle ultime ore, come riferito da La Gazzetta dello Sport, è che il centrale avrebbe aperto ad un prolungamento annuale del contratto attualmente in scadenza nel 2023, a patto che i gialloneri accettino la soluzione del prestito con diritto di riscatto. Possibili novità nelle prossime ore: Inzaghi reclama un nuovo centrale, e la dirigenza potrebbe presto accontentarlo.

LUNEDÌ 15 AGOSTO 

22:55 - Casadei-Chelsea, la terza offerta può essere quella buona - In casa Inter appare sempre più Cesare Casadei il giocatore da sacrificare sull'altare del bilancio, con il giovane centrocampista della Primavera ambito soprattutto all'estero. Come riportato dal Guardian, il Chelsea è in pole position e a breve potrebbe stringere per il giocatore classe 2003. I Blues si sono visti già rifiutare due offerte, ma la terza potrebbe essere quella buona. All'Inter andrebbero circa 14 milioni di euro. Il giocatore verrebbe inizialmente aggregato nella seconda squadra, anche se non è da escludere un prestito proprio in Serie A. Appare dunque ormai superata la concorrenza del Nizza.

19:01 - Il Chelsea cambia obiettivi e molla Dumfries? - Il mercato del Chelsea prosegue senza sosta: come riporta Tuttosport fin qui i londinesi hanno già investito 160 milioni fra Cucurella, Sterling e Koulibaly e potrebbe spenderne almeno altri 100 per portare a Stamford Bridge Aubameyang e Fofana. Per questo secondo il quotidiano Dumfries potrebbe non essere più una priorità per il Chelsea.

12.00 - L'Inter è convinta, il Chelsea tenterà un altro assalto a Dumfries - L'Inter è convinta, molto probabilmente il Chelsea farà un altro tentativo per Denzel Dumfries. A ribadirlo è l'edizione odierna di Tuttosport: "Inzaghi e la dirigenza, stesso discorso vale per Skriniar, non vogliono lasciarlo partire a questo punto del mercato, ma è evidente che un'offerta vicina ai 50 milioni, potrebbe far vacillare tutti, visto che il presidente Zhang preferirebbe raggiungere l'obiettivo economico fissato prima del 30 giugno 2023 e che fra l'olandese e Skriniar è il primo il più "sacrificabile". Se il Chelsea tornerà alla carica, l'Inter resisterà?".

10.15 - Akanji vuole Milano. Ora apre al rinnovo con il Dortmund e spunta il prestito - Manuel Akanji vuole l'Inter. Il difensore del Borussia Dortmund è sempre più lontano dai gialloneri, ma nelle ultime ore il centrale - fuori squadra dopo il mancato rinnovo dell'attuale accordo in scadenza nel 2023 - avrebbe aperto al rinnovo, come ribadito dall'edizione odierna de La Gazzetta dello Sport: "Lo svizzero ha scelto il nerazzurro: può allungare coi tedeschi fino al 2024 e poi sbarcare in A", si legge sulla rosea. 

In questo modo, spiega il quotidiano, tutti sarebbero tutelati: "Se il Borussia accetta la soluzione del prestito con diritto di riscatto, allora, lui è pronto a prolungare sino 2024 con i gialloneri. In tal modo sarebbero tutti tutelati, visto che a Dortmund potrebbero mettere in preventivo tra un anno una valorizzazione che in questo momento è tutt’altro che concreta".

09.45 - Chelsea-Casadei, da domani si proverà a chiudere per il talento nerazzurro - Oggi una giornata di riposo, ma da domani si proverà a chiudere la trattativa col Chelsea per Cesare Casadei. Il Corriere dello Sport ribadisce che la dirigenza nei prossimi giorni cercherà una quadra coi Blues per cedere il giovane centrocampista ed evitare dunque la cessione di un top player prima del 30 giugno 2023.