esclusiva

L'ex Mateu: "Ottavi? Barcellona favorito, ma l'Inter ora ha delle chance"

ESCLUSIVA - L'ex Mateu: "Ottavi? Barcellona favorito, ma l'Inter ora ha delle chance"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
martedì 11 ottobre 2022, 16:43Esclusive
di Daniele Najjar

Tanto, se non tutto in una notte: nonostante poi manchino ancora altre due partite, la sfida di mercoledì fra Inter e Barcellona sarà fondamentale per capire quale fra i due club potrà ancora sperare nel passaggio del turno. Se i nerazzurri uscissero indenni dal Camp Nou infatti, avrebbero un piede e mezzo agli ottavi. I blaugrana, d'altronde, con una vittoria rimetterebbero tutto in discussione.

La redazione de L'Interista ne ha parlato con l'ex centrocampista Jofre Mateu, che è cresciuto nella famosa Cantera catalana e che ha militato in prima squadra fino alla stagione 2001/02.

Che ne pensi della vittoria ottenuta dall'Inter all'andata?

"Penso che l'Inter abbia giocato la partita che voleva giocare contro il Barça, anche se in condizioni normali non sarebbe stata una partita dalla quale ne sarebbe uscita una vittoria per la squadra di casa. Decisioni arbitrali a parte infatti, l'Inter non è stata superiore".

Lo hai conosciuto come giocatore: che ne pensi dello Xavi allenatore e dell'impatto che sta avendo?

"Xavi ha la grande qualità di sapere molto chiaramente che cosa vuole e come deve applicarsi per ottenerlo. Poi ovviamente ha bisogno dei giocatori giusti da incastrare e che siano tutti nella forma adeguata".

In cosa è mancato il Barcellona a Milano, polemiche arbitrali a parte?

"Il Barça a San Siro è mancato nel rendersi pericoloso, ha bisogno di trasformare il possesso palla in un modo per raggiungere aree dove poter punire l'avversario. Ed in questo non è riuscito. Inoltre, i giocatori che devono fare la differenza, non l'hanno fatta".

Quante possibilità ha l'Inter di arrivare davanti ai blaugrana?

"Penso che l'Inter abbia delle chance per il passaggio del turno ora, a maggior ragione dopo aver forzato così tanto il Barça. Ma vedo i blaugrana comunque favoriti".

Che ne pensi dei nerazzurri?

"L'Inter ha grandi giocatori ed è molto competitiva, ma credo che avrebbe la squadra adatta per una proposta di gioco più rischiosa".

Che ne pensi del percorso intrapreso dai club italiani, che continuano a dover affrontare molti problemi economici?

"Mi auguro che il calcio continui ad essere uno sport in cui tutte le squadre rispondano per i propri meriti e le proprie prestazioni in campo. E che gli errori fatti da chi gestisce male gli uffici, colpiscano solo le società e non le competizioni".