esclusiva

Champions, l'Inter vista da inglesi, tedeschi e francesi: "Rispetto, ma non fa paura"

ESCLUSIVA - Champions, l'Inter vista da inglesi, tedeschi e francesi: "Rispetto, ma non fa paura"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
lunedì 13 dicembre 2021, 11:01Esclusive
di Daniele Najjar

Quale avversaria per l'Inter, agli ottavi di Champions League? Alle 12 di oggi è previsto il sorteggio a Nyon: la squadra di Inzaghi dovrà vedersela con una fra Manchester City, Manchester United, Liverpool, Bayern Monaco, Lille ed Ajax. Le probabilità di doversela vedere con una squadra, sulla carta, superiore, sono insomma molto elevate. 

Ma negli altri paesi, la possibilità di incontrare proprio l'Inter fra le seconde classificate, come è vista? La redazione de L'Interista lo ha chiesto ad alcuni giornalisti provenienti da Inghilterra, Germania e Francia, per capire se Dzeko e compagni sono altrettanto temuti, oppure se invece sono considerati alla stregua di altre avversarie. Ecco i loro pensieri.

Jan Krebs, Germania (RTL Television) - "Delle italiane, qui da noi, non si pensa mai che possano essere da seconda fascia, mai! Ci sorprendete sempre. Nessuno si aspettava la vittoria agli europei... Partita dopo partita in Germania si diceva: "Questa è una bella squadra", Mancini ha fatto un gran lavoro. Insomma, le italiane vanno sempre rispettate. Il Bayern Monaco senza infortuni dovrebbe essere favorita eventualmente contro l'Inter, ma sarebbe una sfida molto dura, quella di Inzaghi è una squadra ben organizzata, ci sono diversi giocatori molto popolari fra di noi, giocatori di spicco come Brozovic, Skriniar, Lautaro, Barella, Dzeko. Oltre a Perisic, ovviamente. Quando le italiane giocano con le tedesche, i vostri giocatori hanno sempre qualche motivazione in più per far vedere quanto vale il calcio italiano. Il pronostico sarebbe: 55% Bayern Moncaco, 45% Inter".

Dominic Booth, Inghilterra, Manchester (Manchester Evening News): "Lo United, così come gli altri club inglesi, probabilmente non deve temere di affrontare l'Inter, oggi. I nerazzurri, recentemente, non hanno raccolto ancora grandi risultati in Champions, visto che stanno tornando ai vertici, ma non sono ancora al livello della squadra che ha conquistato l'Europa con Mourinho al comando. Non al livello, comunque, dei top club assoluti come City, Bayern e Psg. Ovviamente i top club inglesi preferirebbero evitare di incontrare i nerazzurri, fra le squadre disponibili, ci sono sicuramente squadre più abbordabili da affrontare".

Naim Beneddra, Francia (Goal.com): "L'Inter è un grande club, appena laureatosi campione d'Italia, non è l'avversario più abbordabile da affrontare. Il Lille probabilmente non ha grandi preferenze per gli ottavi, perché già il fatto di raggiungere questo traguardo è un motivo di orgoglio. Lo scorso anno, contro il Milan in Europa League, ha ampiamente dimostrato di potersela giocare contro i club italiani. Non penso quindi che avrebbe timore dell'Inter. Chiaramente questa Inter non è la stessa che ha vinto la Champions dieci anni fa, ma nemmeno la stessa che lo scorso anno ha vinto lo Scudetto, visto che ha perso giocatori importanti. Insomma, pescare l'Inter non sarebbe il massimo, ma nemmeno la scelta peggiore, anche se la Beneamata partirebbe come favorita, sicuramente".

Sheridan Bird, Inghilterra: "Liverpool e City non devono avere paura di nessuno, così come eventualmente il Chelsea ai quarti. Sicuramente non devono temere i nerazzurri, con tutto il rispetto, non c'è niente in particolare della squadra di Inzaghi che possa spaventare queste tre squadre. Forse lo United sì, anche se Rangnick ha molto tempo per migliorare le prestazioni dei Red Devils, ora dell'arrivo della primavera".

Ryan Herman, Inghilterra, Liverpool (Four Four Two): "Per come sta giocando il Liverpool in questo momento, non teme nessuno. Martedì è andato a San Siro, non ha messo in campo la squadra più forte e ha comunque vinto. Immagino che l'Inter sarebbe preoccupata di doverlo affrontare! Detto questo, oltre al PSG, l'Inter sarebbe sicuramente una delle sfide più difficili da affrontare agli ottavi. Ma questo Liverpool sa cosa serve per vincere una Champions League. E la sensazione fra i fan in questo momento è che la squadra attuale abbia ottime possibilità di andare fino in fondo anche questa stagione".