live

Calciomercato Inter: possibile asta estiva per Brozovic. Rilancio PSG per Skriniar?

LIVE - Calciomercato Inter: possibile asta estiva per Brozovic. Rilancio PSG per Skriniar?TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
Oggi alle 12:55Live
di L Interista
Tutte le notizie sulla sessione invernale di calciomercato

28 GENNAIO

12.20 - Dalla Francia: PSG, rilancio in arrivo per Skriniar - L'ipotesi che Milan Skriniar si trasferisca al PSG a gennaio non è ancora del tutto tramontata. Secondo quanto riferito dall'emittente francese RTL Sport, i transalpini starebbero preparando un rilancio da 15 milioni di euro per lo slovacco. Un'offerta (potenziale) ancora inferiore alla richiesta da 20 milioni di Marotta e Ausilio, ma che potrebbe iniziare a far vacillare l'Inter.

10.05 - Salcedo-Genoa, tutto fatto: oggi le visite - Eddie Salcedo si prepara ad affrontare una nuova avventura in prestito. L'attaccante di proprietà dell'Inter saluta il Bari, pronto ad accogliere Sebastiano Esposito, e si trasferisce a titolo temporaneo al Genoa. Si tratta di un ritorno per l'italo-colombiano, che con la maglia del Grifone ha esordito tra i professionisti da giovanissimo. In giornata le visite mediche, poi la firma sul contratto che lo legherà ai rossoblù.

9.10 - Lukaku pronto a tagliarsi l'ingaggio per restare - Romelu Lukaku tende la mano verso l'Inter. Per riportarlo a Milano, il club nerazzurro ha versato 8 milioni al Chelsea (più eventuali 3 di bonus) e paga una parte del suo stipendio da 12 netti. Per confermarlo nel '23-24 - si legge su Tuttosport - Marotta e Ausilio vorrebbero ottenere uno sconto dai Blues, che difficilmente accetterebbero. L'obiettivo di Big Rom è però quello di restare a Milano, e per agevolare la trattativa avrebbe già fatto sapere di essere disposto a ridursi l'ingaggio.

9.05 - Skriniar resterà fino a giugno - Milan Skriniar, salvo sorprese, resterà all'Inter fino al termine di questa stagione. È ipotizzabile - scrive l'edizione odierna del Corriere dello Sport - che Galtier sperasse di poter anticipare il suo arrivo, ma che gli sia stato spiegato che non ci sono le risorse per convincere i nerazzurri a lasciarlo partire subito. Soluzione che, peraltro, sarebbe considerata preferibile in viale della Liberazione. Ma la richiesta, ferma a 20 milioni di euro, non sembra essere attualmente alla portata dei parigini

8.50 - Asta in estate per Brozovic? - L'Inter ha scoperto che c'è vita anche senza Brozovic. E oggi non lo considera più incedibile: per ragioni tecniche, alla luce dell'exploit da regista di Calhanoglu, ma anche economiche, considerando che l'ingaggio di Marcelo (6,5 milioni più bonus) è tra i più alti in rosa. I nerazzurri - scrive oggi La Gazzetta dello Sport - lo valutano circa 30 milioni di euro, ma in estate potrebbe nascere qualcosa di molto simile a un'asta: il Barça è sulle sue tracce e già nelle scorse settimane si era ipotizzato il suo inserimento in uno scambio con Kessié, il Real è alla ricerca di un erede di Modric e Ancelotti è un suo grande estimatore, senza dimenticare il Chelsea. Attenzione, infine, alla Juventus, che meditò un assalto poco prima che Brozo rinnovasse con l'Inter: se la situazione giudiziaria non dovesse precipitare, l'ex Dinamo Zagabria potrebbe tornare in cima alla lista dei desideri dei bianconeri.

27 GENNAIO

19.40 - Psg, Al-Khelaifi scende in campo: vuole Skriniar subito - Il presidente del Psg Nasser Al-Khalaïfi scende in campo direttamente per la situazione legata a Milan Skriniar. Infatti, da Parigi sono preoccupati dall'interessamento di alcuni club inglesi per lo slovacco e vogliono provare a chiudere subito la trattativa senza aspettare giugno. Prossime ore caldissime: il numero uno di Parigi pronto ad intervenire direttamente per portare il difensore subito all'ombra della Tour Eiffel.

18:26 - Nuova idea per il centrocampo: si punta Pereyra a parametro zero - Spunta un nome nuovo per il centrocampo dell’Inter. Come riportato da TMW, il club nerazzurro ha messo gli occhi su Roberto Pereyra, argentino dell’Udinese che a fine stagione potrebbe lasciare il Friuli in scadenza di contratto. Il club sta portando avanti i conti da diverse settimane e la pista potrebbe presto scaldarsi.

17:20 - TMW - Roma, Smalling ha chiesto la cessione: l'Inter osserva - Secondo quanto riportato da Tuttomercatoweb Chris Smalling avrebbe chiesto la cessione alla Roma. Per il momento non sembrano esserci estremi per continuare l’avventura insieme. La volontà del difensore inglese infatti è quella di cambiare aria. Attenzione dunque a questo scenario che potrebbe infiammare le ultime ore di mercato, Smalling può lasciare la Roma con l'Inter che osserva con attenzione la situazione.

17:13 - Inter, Skriniar non parte a gennaio. Solo Correa può svoltare il mercato - Milan Skriniar rimarrà a Milano fino al termine del contratto, come riferisce il Corriere della Sera infatti l'Inter respingerà ogni offensiva del PSG dietro il pagamento di un indennizzo minimo per liberarlo a gennaio. I nerazzurri andranno a cedere soltanto per un'offerta congrua, altrimenti rimarrà fino a giugno. L'unico che potrebbe partire è Joaquin Correa, qualche offerta di scambio potrebbe materializzarsi in questi ultimi giorni.

15:00 - L'Inter piazza un colpo in prospettiva: in arrivo il 2004 Akinsanmiro - Colpo in prospettiva per l’Inter. Come riportato da TMW, è in arrivo il centrocampista Ebenezer Akinsanmiro, classe 2004 l’anno scorso risultato il miglior calciatore del torneo di Viareggio. Arriva dalla Remo Stars, per prenderlo i nerazzurri hanno anticipato la concorrenza di Real Madrid, Benfica e altre big europee.

14:31 - Firmino-Inter, si può. E per l'ingaggio l'aiuto arriva dal Decreto Crescita - Nelle corse ore è spuntata per l’Inter una pista che conduce a Roberto Firmino, attaccante in forza al Liverpool. Secondo quanto riportato da Sportmediaset, il 31enne brasiliano potrebbe arrivare a fine stagione a parametro zero e l’ingaggio verrebbe ammortizzato grazie agli sgravi fiscali del Decreto Crescita. Per adesso si tratta solo di una suggestione, ma l’affare potrebbe concretizzarsi nel caso in cui Romelu Lukaku non dovesse riuscire a ritrovarsi.

14:00 - Galtier chiude all'arrivo di Skriniar: "Nessun nuovo acquisto in difesa a gennaio" - Intervenuto in conferenza stampa alla vigilia del match contro il Reims, il tecnico del Paris Saint-Germain Christophe Galtier ha negato la possibilità che il club possa mettere a segno nuovi colpi in difesa, allontanando dunque l’arrivo di Milan Skriniar nei prossimi giorni: “In periodo di mercato si dicono tante cose, ma le domande sul mercato vanno fatte al presidente o al direttore sportivo. Io avevo già detto che un nuovo giocatore sarebbe arrivato solo se fosse partito qualcuno, quindi ad oggi cerchiamo solo un’ala destra. Non ho mai parlato di acquisti in difesa, ad oggi ci serve solo un giocatore offensivo”.

13.30 - Il triangolo sì: il Bari accoglie Esposito e scarica Salcedo. C'è il Südtirol -  Il triangolo no? Il triangolo sì. È un'autentica triangolazione quella che coinvolgerà l'Inter e il Bari, con due giocatori al centro di questa trattativa: i galletti hanno praticamente definito l'arrivo in prestito di Sebastiano Esposito, che ripartirà dalla Serie B dopo il flop all'Anderlecht, ma per fargli posto scaricheranno Eddie Salcedo. L'ex Genoa dovrebbe comunque trovare subito una destinazione, visto che sulle sue tracce c'è il Südtirol: nella rosa altoatesina raggiungerebbe un altro talento interista, Pompetti

12.42 - L'Inter ha scelto Djalò. Il pressing sul Lille è già partito - L'Inter ha scelto Tiago Djalò. È lui, secondo il Corriere dello Sport, il candidato forte per sostituire Milan Skriniar nel pacchetto arretrato nerazzurro. Verosimilmente non subito, visto che il PSG non si è mosso per lo slovacco, ma a partire dalla prossima estate. Una preferenza, quella per il centrale del Lille, che sembra destinata a restare anche nelle prossime settimane: Marotta e Ausilio sono già in pressing sul club francese, che non può tirare troppo la corda, visto che Djalò è in scadenza nel 2024. Il prezzo potrebbe essere dunque low-cost, una carta che sorride all'Inter. Per il portoghese si tratterebbe di un ritorno a Milano: giocò infatti nella Primavera del Milan, prima di passare ai Dogues nell'affare-Leao, dove si è consolidato nell'abilità con la palla e nelle sue doti fisiche, giocando anche in Champions. Ora sembra pronto per il grande salto, l'Inter punta con forza su di lui. Con Scalvini in stand-by: l'Atalanta chiede infatti 40mln. 

12.11 - Skriniar, l'Inter spinge per l'addio immediato. Ma il PSG offrirà 10mln - La Gazzetta dello Sport in edicola oggi aggiorna sulla situazione di Milan Skriniar, che lascerà sicuramente l'Inter. Non è più questione di se, ma di quando. La testa dello slovacco è sotto l'Arco di Trionfo, ha scelto il PSG e non ci sono dubbi a riguardo. Ecco perchè l'Inter riflette sull'opportunità di trattenere per sei mesi un giocatore che ha dimostrato di essere mentalmente altrove. I nerazzurri accoglierebbero volentieri un suo addio invernale per incassare qualcosa e anticipare il futuro, e spingono per questa soluzione. Chiesti 20mln al PSG, che ha prospettato un mini-assalto da 10mln senza però presentare ancora offerte. Una cifra insufficiente, che non soddisfa l'Inter. Skriniar dovrebbe dunque restare, da separato in casa con la fascia al braccio, fino al termine della stagione. 

12.00 - Chiamatelo mister Handanovic: non rinnova e sogna da allenatore - Anche Samir Handanovic viaggia verso l'addio all'Inter, secondo quanto riporta La Gazzetta dello Sport. L'anno vissuto da secondo portiere è risultato decisivo per accelerare la decisione di Handa, che non rinnoverà e verosimilmente si avvierà verso il ritiro. Nella sua testa c'è infatti l'idea di iniziare una nuova vita al di fuori del terreno di gioco, da aspirante allenatore. E chissà che il suo apprendistato non inizi proprio da un ruolo nello staff di Inzaghi. 

11.52 - Inter, Smalling resta un'opzione. Si osserva la situazione con la Roma - La difesa sarà il reparto più toccato dalla rivoluzione dell'Inter prospettata dalla Gazzetta dello Sport, coi nerazzurri che hanno un'unica certezza: il solo Bastoni ha il posto garantito e una prospettiva futura al momento. Ecco perchè, oltre ai possibili sostituti di Skriniar, l'Inter valuta anche il nome di Chris Smalling per la difesa. L'ìnglese ha una situazione decisamente traballante in casa-Roma: se raggiungerà le 30 presenze stagionali potrà far scattare un anno di contratto in autonomia, ma al momento non sembra intenzionato a farlo. Il suo agente ha sondato il terreno con l'Inter, che prova il Mkhitaryan-bis e ha già prospettato un'offerta: due anni più un anno di opzione a 3.5mln/anno, che diventerebbero 4mln coi bonus. La pista è calda, visti anche i dubbi sulla continuità di de Vrij. 

11.30 - Inter, Buchanan è il futuro della fascia destra. Sarà il post-Dumfries - In mezzo ai tanti dubbi sul futuro della rosa nerazzurra, La Gazzetta dello Sport parla anche di alcune opzioni in entrata per l'Inter. Una di queste riguarda la corsia destra, dove Denzel Dumfries è in uscita e servirà un sostituto: il suo successore è stato individuato da tempo in Tajon Buchanan, freccia canadese del Bruges che ha impressionato in quel ruolo nei Mondiali nel Canada e piaceva già da tempo agli scout del club. I nerazzurri avrebbero voluto bloccarlo già a gennaio, ma non hanno potuto anticipare la concorrenza per l'impossibilità di fare investimenti. L'assalto dipenderà dai margini d'investimento dopo le cessioni, ma Buchanan è il grande obiettivo di Ausilio e Marotta. 

11.22 - Parte la corsa al dopo Skriniar, nel mirino Ndicka dell'Eintracht e Becao dell'Udinese - Con l'addio a giugno di Milan Skriniar, l'Inter dovrà trovare il sostituto del centrale slovacco. Diversi nomi sul taccuino nerazzurro e, come riportato da Gazzetta della Sport, i nomi sono quelli di Evan Ndicka e Rodrigo Becao. Il primo è in uscita dall'Eintracht Francoforte e c'è mezza Premier League in corsa, l'altro può lasciare l'Udinese per una cifra vicina ai dieci milioni di euro.

10.51 - Non decolla l'operazione Marcus Thuram, il francese verso il Bayern Monaco - Soprattutto durante la sosta per il Mondiale, si era alimentata in casa l'Inter l'idea di portare in nerazzurro Marcus Thuram a scadenza di contratto con il Borussia Monchengladbach. L'attaccante francese, che ha preso parte alla rassegna mondiale con la Francia, come riferito da Gazzetta dello Sport, non vesiterà la maglia nerazzurra: futuro al Bayern Monaco in estate.

10.42 - Inter, si smantella la difesa dello scudetto? Il solo Bastoni è certo di restare - Nella sua analisi sul futuro dell'Inter, che rischia di effettuare un'autentica rivoluzione estiva, La Gazzetta dello Sport si sofferma in particolare sulla difesa. Un reparto da rifare e che cambierà pelle, tra le scelte e la necessità. L'unico che può guardare in là ed è certo di restare, tra l'altro con un contratto in scadenza nel 2024 da rinnovare assolutamente, è Alessandro Bastoni. C'è già una bozza d'intesa con Basto, mentre altre situazioni sono decisamente complicate: Skriniar lascerà a parametro zero, nonostante l'Inter spinga per l'addio immediato, mentre de Vrij riflette sulla proposta di rinnovo. Il suo spazio si è visibilmente ridotto e potrebbe considerare l'addio. Chi l'ha sorpassato, Francesco Acerbi, andrà riscattato: l'Inter ha votato per la sua conferma e tratterà con la Lazio per ridurre i 4mln pattuiti in fretta e furia, senza trattare, nella scorsa estate. Gli addii comunque potrebbero essere copiosi: D'Ambrosio e Handanovic non dovrebbero rinnovare, col portiere che valuta il ritiro alla fine della stagione e un futuro da allenatore. Resterà invece Darmian: pronto il rinnovo fino al 2024 con opzione. 

10.31 - D'Ambrosio, il rinnovo non è scontato. A fine stagione può salutare dopo nove anni - Nove stagioni e mezza all'Inter, una lunga storia quella tra Danilo D'Ambrosio e la maglia nerazzurra. L'ex Torino, arrivato nel gennaio del 2014, è uno dei nove calciatori a scadenza di contratto e nonostante qualche apertura iniziale, come riportato da Gazzetta dello Sport, può lasciare a costo zero a giugno. Importante in campo quanto fuori, questa però è la stagione dove lo stesso D'Ambrosio è sceso meno in campo.

10.20 - Futuro lontano dall'Inter per il Tucu Correa: tra il brusio di San Siro e il ritorno al Siviglia - 31 milioni di euro, tanti rimpianti e prestazioni ben al di sotto delle aspettative per Joaquin Correa. Il futuro appare segnato per l'argentino, sarà messo in lista di sbarco dall'Inter nella prossima sessione di calciomercato. "San Siro sa essere spietato quando vuole e il brusìo ad ogni tocco di palla dell’argentino non lo aiuta certo a tirarsi fuori dal buco nero in cui è entrato". L'edizione odierna di Gazzetta dello Sport analizza così le prestazioni del Tucu e rilancia una notizia di mercato, il Siviglia infatti pensa al ritorno dell'argentino dopo le due stagioni tra il 2016 e il 2018.

10.09 - Dumfries, il Qatar ti ha fatto male. E il futuro è deciso: sarà il sacrificato dell'Inter - La Gazzetta dello Sport, nel suo pezzo sulle sorti future dell'Inter, si sofferma anche sul futuro di Denzel Dumfries. L'olandese era una freccia nei Mondiali, con quella super-prestazione contro gli USA, ma da quando è in nerazzurro è diventato un fantasma. I suoi dati in allenamento preoccupano e l'hanno portato a quattro panchine consecutive, ma è soprattutto la tenuta mentale a non convincere. L'agente Rafaela Pimenta lo offre senza esito in Premier League da settimane e sembra mentalmente già fuori dall'Inter, che dal canto suo ha deciso: entro il 30 giugno Denzel dovrà salutare e sarà il sacrificato per ragioni di bilancio.

9.52 - Ai titoli di coda l'avventura di Roberto Gagliardini, un addio senza rimpianti - Da gennaio 2017 a giugno 2023, è destinata a terminare l'avventura di Roberto Gagliardini con la maglia dell'Inter. Un contratto in scadenza, lo sfogo di qualche settimana fa e un addio ormai segnato per l'ex centrocampista dell'Atalanta. Come riferisce l'edizione odierna di Gazzetta dello Sport, quello di Gagliardini sarà "un addio senza rimpianti".

8.51 - Inter, un nuovo sogno per l'attacco. Spunta Firmino - C'è un nuovo nome per l'attacco dell'Inter, che sembra destinato a cambiare molto nella prossima stagione. Lautaro Martinez e Dzeko (da rinnovare) saranno i punti fermi, con Correa già bocciato dalla dirigenza e Lukaku che deve guadagnarsi una riconferma ad oggi difficile. Ed ecco che, in un'Inter sempre votata all'autofinanziamento, i nerazzurri pensano ad un parametro zero dalla Premier League: stiamo parlando di Roberto Firmino che, secondo La Gazzetta dello Sport, piace alla dirigenza interista in caso di rottura con Big Rom. Lo spazio del brasiliano nel Liverpool è stato eroso dall'arrivo di Cody Gakpo, e ora l'ex Hoffenheim non sembra più così intenzionato a rinnovare. Il 31enne ha grande mercato in Premier League, ma vorrebbe nuove sfide al di fuori dell'Inghilterra ed ha aperto a qualsiasi destinazione. Un animo da esploratore, quello di Firmino, che potrebbe incontrarsi con l'Inter: beneficerebbe del Decreto Crescita e potrebbe vedersi offrire proprio gli 8mln percepiti attualmente da Lukaku, risparmiando la cifra-monstre per il prestito del belga. Un nome che prende forza, visti i recenti sviluppi su Thuram: ora il francese sembra davvero vicino al Bayern per la prossima estate. 

8.42 - Inter, sarà piazza pulita in estate: tutti i nomi in bilico - Una squadra da rifare. Sembra essere questo il destino dell'Inter secondo La Gazzetta dello Sport, dopo un'annata che certamente non sta soddisfacendo la dirigenza e i tifosi, nonostante il secondo posto sia vicinissimo. Troppe sconfitte e troppi risultati altalenanti per i nerazzurri, che si interrogano sul futuro e mettono tutti in discussione. Sarà piazza pulita in estate, con Inzaghi ad essere il primo in discussione: senza Champions League, sarà addio al tecnico. In uscita sicuramente Gagliardini, Correa e Dumfries. Ed è rebus-difesa: de Vrij a scadenza, Skriniar all'addio e Acerbi da riscattare. Infine, il principale nodo riguarda Romelu Lukaku: il belga dovrà riguadagnarsi la fiducia perduta, altrimenti non sarà confermato. 

00.15 - Dalbert verso il ritorno in patria. A giugno sarà addio - Alla fine della stagione terminerà l'avventura di Dalbert con l'Inter. Il giocatore sta ancora recuperando dopo un brutto infortunio e resterà ai box fino a giugno, per poi cominciare una nuova avventura: secondo la Gazzetta dello Sport si prospetta un ritorno in Brasile, con il grande int