podcast

Sconcerti: "Non vedo sostituti di Inzaghi, a meno che non si guardi all'estero"

PODCAST - Sconcerti: "Non vedo sostituti di Inzaghi, a meno che non si guardi all'estero" TUTTOmercatoWEB.com
mercoledì 9 novembre 2022, 21:30Podcast
di Arturo Calcagni

Ospite: Sconcerti:" Il Milan ha dato un segnale, non farsi gestire dai calciatori. De Katelaere è spaesato. Nell'Inter il problema sono i giocatori non riescono a dare tutto." - Maracanà con Marco Piccari

"Servono riflessioni profonde". Così lunedì, subito dopo il ko di Torino, Beppe Marotta era intervenuto davanti alla stampa. Per Mario Sconcerti le parole dell'ad suonano maggiormente come un avvertimento ai calciatori, meno al tecnico Inzaghi. Questa l'analisi del noto collega su 'Tmw Radio': "Quando parla di riflessioni profonde vuol dire anche che fra due partite ci può essere il momento per un cambiamento, perché un nuovo allenatore avrebbe davvero una preparazione da fare verso l'altro campionato. Ma in giro non si vedono sostituti, almeno che non rischi un esperimento straniero".