Live

Calciomercato, le ultime news: inserimento della Juve per Cabal. Esposito in prestito all'Empoli

Calciomercato, le ultime news: inserimento della Juve per Cabal. Esposito in prestito all'EmpoliTUTTOmercatoWEB.com
Ieri alle 19:00Primo piano
di Redazione L'Interista

17 LUGLIO

18.30 - Al termine di una lunga trattativa l'Empoli si è assicurato Sebastiano Esposito. Mancava soltanto l'ufficialità per il passaggio dell'attaccante di proprietà dell'Inter in prestito al club toscano, che è arrivata in questi minuti. Il classe 2002 torna dunque a calcare i campi di Serie A, dopo le 6 reti in 22 presenze nella scorsa stagione in B con la maglia della Sampdoria.

16.49 - Juan Cabal sembrava davvero molto vicino all'Inter, ma secondo quanto evidenziato da TMW in queste ore si sta profilando un clamoroso sorpasso della Juventus per il difensore colombiano valutato 10 milioni di euro dal club di Setti che il club bianconero vorrebbe scipppare ai nerazzurri. La cifra è sempre quella e la sensazione è che chi arriverà prima a dama potrà chiudere l'accordo, visto che - di fatto - Cabal non ha grosse preferenze sull'approdo.

12.02 - Il Venezia continua a lavorare per chiudere l'operazione Filip Stankovic con l'Inter. Il portiere classe 2002 interessa anche ad altre squadre, specialmente in Ligue1 al Nantes, ma può seguire Oristanio e trasferirsi nella squadra di Di Francesco: per Gianluca Di Marzio il club arancioneroverde vuole chiudere la trattativa già nella giornata di oggi.

9.20 - L'Inter prova a chiudere Cabal: secondo quanto riferito da Sky Sport, l'Inter è ormai pronta alla compelta definizione della trattatia per il difensore colombiano nonostante la richiesta dell'Hellas Verona di 10 milioni di euro. Si concluderà con qualche milione in meno mentre adesso manca soltanto l'ok definitivo di Oaktree per terminare l'operazione in entrata.

16 LUGLIO

20:11 - L'Inter punta sulla linea verde. Il rinforzo in difesa della formazione nerazzurra sarà Alex Perez, difensore classe 2007 che arriverà in prestito con diritto di riscatto dal Siviglia. Il calciatore pochi minuti fa è sbarcato a Milano, domani le visite mediche e la firma per cominciare la sua nuova avventura agli ordini di Simone Inzaghi. Un acquisto che comunque non escluderebbe quello di Juan Cabal, che sarebbe un giocatore più pronto nell'immediato.

18.07 - Il Marsiglia è a un passo dall'acquisto di Mason Greenwood. Secondo quanto riportano i media francesi il giocatore inglese sarebbe davvero vicinissimo e qualora l'affare dovesse andare in porto Valentin Carboni non sarebbe pià considerato dalla squadra allenata da De Zerbi. Le prossime ore possono essere quelle decisive. 

17.20 - Oggi è stato definito il passaggio del giovane nerazzurro Ebenezer Akinsanmiro alla Sampdoria. Queste le parole di Crescenzo Cecere, agente che ha lavorato al trasferimento: "Stiamo definendo fra i club, ma è tutto a posto. Sarà un prestito con diritto di riscatto e controriscatto, il ragazzo è felice e siamo fiduciosi in Pirlo e nel direttore Accardi"

15.42 - Sin qui si è parlato solo del Venezia per Filip Stankovic ma, al momento, la neopromossa ha in Joronen il suo portiere titolare e vorrebbe dunque il figlio d'arte come vice del finlandese. Una soluzione che, secondo Sky Sport, non convince del tutto il giocatore, reduce da tre anni da titolare indiscusso nel Volendam (Eerste ed Eredivisie) e nella Sampdoria (Serie B). Stankovic vorrebbe fare lo step nella massima serie e, su di lui, ci sarebbe una pretendente a sorpresa. Un club della Ligue 1, per ora non svelato, ha preso informazioni con l'entourage e coi nerazzurri. Si riflette in casa-Inter, col giocatore e la dirigenza chiamati a scegliere la miglior soluzione possibile per Filip. 

15.22 - Sebastiano Esposito approderà all'Empoli e anche suo fratello Francesco Pio Esposito ha definito il suo futuro in queste ore. Stando a quanto riporta Sky Sport il più giovane dei fratelli, classe 2005 e fulgido talento delle giovanili interiste, ha infatti definito ogni singolo dettaglio del suo ritorno nelle fila dello Spezia. Il club ligure ha voluto fortemente confermare il centravanti nerazzurro che, pur segnando solo tre reti, ha comunque dato un ampio contributo alla salvezza in extremis degli aquilotti. La trattativa si dipanerà con un prestito secco e, sulla carta, il nazionale U20 sarà il centravanti titolare dello Spezia. 

13.20 - Il Napoli si avvicina a Mario Hermoso. Il difensore spagnolo svincolato dopo la fine del contratto con l'Atletico Madrid è stato uno dei profili inizialmente considerati dall'Inter come difensore mancino da aggiungere al reparto arretrato dopo l'infortunio di Buchanan, che si è fratturato la tibia e potrebbe rimanere fuori fino al 2025.  Per Tuttosport la squadra di Conte sta compiendo concreti passi in avanti per firmare Hermoso a parametro zero: con l'offerta da 4 milioni più bonus a stagione, il Napoli spera di incassare il sì definitivo del 29enne. I nerazzurri sembrano usciti definitivamente dalla corsa: il più giovane Cabal del Verona è il nome che scalda maggiormente la proprietà americana di Oaktree.

12.01 - L'Inter incassa anche dalle percentuali sulle rivendite che si è assicurata al momento delle cessioni di alcuni giovani. Il trasferimento di Di Gregorio al Monza ha portato circa 2 milioni di euro nelle casse nerazzurre, che a breve riceveranno altri introiti da Niccolò Squizzato. Il centrocampista del Pescara, stando a quanto riferito da Gianluca Di Marzio, sta per finire all’Aarhus, squadra danese da cui l'Inter ha prelevato Bisseck la scorsa estate. Al club nerazzurro, nel cui vivaio è cresciuto il classe 2002, andrà una percentuale sulla rivendita. I costi totali dell'operazione si aggirano intorno a 300-400mila euro.

11.32 - L'Inter si appresta a chiudere l'operazione Tanner Tessmann: dopo aver trovato l'accordo economico con il Venezia (sulla scia del trasferimento di Oristanio alla squadra di Di Francesco), i nerazzurri stanno per risolvere anche le ultime questioni per l'intesa con il giocatore classe 2001 ed il suo entourage. Tessmann sarà aggregato alla rosa dell'Inter alla fine della prossima stagione, che il centrocampista giocherà in prestito: per il Corriere dello Sport c'è ancora da risolvere il nodo destinazione. Everton, Ipswich Town e Feyenoord sono le squadre che si sono interessate maggiormente per il prestito e sono quindi le "mete più accreditate". 

10.11 - Il Marsiglia preme per Valentin Carboni: stando a quanto riferito dal Corriere dello Sport la squadra di De Zerbi ha offerto all'Inter 30 milioni di euro per il cartellino del 2005 argentino reduce dalla vittoria in Coppa America. Per i nerazzurri la proposta è troppo bassa: per cedere il talentino servirà di più. L'Inter è disposta a privarsi di Carboni per una cifra più vicina ai 40 milioni: per un'offerta come quella arrivata dalla Francia il club nerazzurro non apre alla cessione. Se non arrivasse una proposta soddisfacente, per il gioiello "si tenterà di trovare una nuova soluzione in prestito, che gli garantisca minuti ed esperienza restando comunque sotto il controllo dell'Inter". 

9.49 -  L'Inter si avvicina a Juan Cabal: stando a quanto riferito dal Corriere dello Sport i nerazzurri hanno raggiunto un'intesa di base con gli agenti del 23enne colombiano e ora sono pronti a discutere dell'acquisto del difensore con il Verona, che chiede 10 milioni di euro per lasciarlo partire. Alla cifra richiesta dai veneti, l'Inter può arrivare in diverse maniere. La formula preferita dal club nerazzurro sarebbe il prestito con diritto di riscatto, mentre il Verona chiede l'obbligo. Le due società stanno considerando anche un acquisto a titolo definitivo con bonus oppure inserimento di una contropartita (Kamatè, gioiellino della Primavera, il primo nome). Zanetti avrà Cabal a disposizione per l'inizio del ritiro del Verona: l'esterno colombiano è stato convocato ma non è assolutamente detto che rimanga

15 LUGLIO

17.04 - Marsiglia in pressig su Carboni. Si scalda la pista che potrebbe portare Valentin Carboni al Marsiglia. Secondo quanto riportato da RMC Sport il club francese avrebbe avanzato una prima offerta per il classe 2005 nerazzurro ma sarebbe inferiore ai 30 milioni di euro. Possibili aggiornamenti nei prossimi giorni dato che i francesi presto potrebbero salutare Aubameyang lasciando vuoto un posto in attacco. 

16.20 - Anche il Monza si inserisce nella corsa a Joaquin Correa. La squadra brianzola secondo quanto riportato TMW ha effettuato un sondaggio per il calciatore nerazzurro ma prima di affondare il colpo deve cedere. Spaventa l'ingaggio a 3 milioni percepito dall'argentino che però non è convinto di andare all'estero e preferirebbe rimanere in Italia.

13.32 - Juan Cabal sembra ormai essere diventato il nome unico per il ruolo di braccetto sinistro, il tassello che manca all'Inter per completare la sua rosa in ogni reparto. Arrivano notizie importanti in tal senso da Verona, dove il quotidiano L'Arena si espone e non poco sul difensore centrale colombiano: "Non resterà all’Hellas, questo sembra essere assodato. E domani, alla lettura della lista dei convocati gialloblu per il ritiro di Folgaria, non ci sarebbe da stupirsi se il colombiano non fosse del gruppo". La trattativa dunque potrebbe essere più avanzata del previsto, al punto che gli scaligeri starebbero pensando di non convocare Cabal per il ritiro estivo.

11.41 - Dopo aver ceduto Zanotti (Lugano) e Oristanio (Venezia), l'Inter si prepara a chiudere una terza operazione in uscita. Stando a quanto riporta il Corriere dello Sport, la settimana che sta per cominciare sarà infatti decisiva per il futuro di Sebastiano Esposito. L'attaccante, che ha dato il suo sì definitivo all'Empoli, si prepara ad approdare in Serie A e deve solo sistemare gli ultimi dettagli. L'operazione avverrà in prestito con diritto di riscatto (e controriscatto), e nei prossimi giorni potrebbe essere formalizzata: attesa per le visite mediche e la firma. 

9.51 - Nella giornata di ieri l'Inter ha definito due operazioni in uscita, iniziando a sfoltire il lungo parco dei partenti e degli ex Primavera da piazzare. Sono diventate ufficiali sia la cessione di Mattia Zanotti al Lugano, che quella di Gaetano Oristanio al Venezia. Nessuno dei due rimarrà formalmente sotto il controllo del club nerazzurro, visto che nelle lunghe trattative è sparito il diritto di recompra. L'esterno ha portato nelle casse 2mln, il fantasista 4.5mln. Su entrambi, l'Inter si è garantita una percentuale sulla futura rivendita: per l'ex Cagliari sarà cospicua, si parla del 30%.

9.42 - Una cinquina di nomi in lista, dalle età e dagli ingaggi diversi, per una sola casella da riempire. Il casting per il sostituto di Tajon Buchanan, che sarà un braccetto difensivo mancino, sembra giunto a una svolta dopo che Oaktree ha mostrato perplessità per le richieste di Mario Hermoso (5mln/anno poi "corretti" in 3.5mln). Al momento in pole, come svela Tuttosport, c'è Juan Cabal. Il 23enne del Verona, reduce da un'ottima seconda metà di stagione, potrebbe arrivare per soli 10mln. L'Hellas vorrebbe l'acquisto a titolo definitivo, l'Inter chiede un prestito con diritto/obbligo di riscatto e ha una carta da giocarsi: agli scaligeri piace Kamaté. 

8.52 - Sta arrivando il momento della verità per Denzel Dumfries che, dopo l'eliminazione dell'Olanda (in Europa non si gioca la finalina), è pronto a definire il suo futuro in un senso o nell'altro. Dopo aver alzato le richieste a dicembre, ora l'esterno ha fatto dietrofront come riporta il Corriere dello Sport. Nei giorni scorsi sono arrivati ampi indizi sulla sua volontà di rinnovare il contratto (in scadenza) e abbassare le pretese, firmando alle condizioni dell'Inter: 4mln/anno più bonus fino al 2028. Ora serve l'ultimo riscontro concreto, che verrà inseguito nell'incontro con gli agenti che sarà fissato nella settimana che sta per iniziare. Qui avverrà un reale dentro-fuori.

7.30 - Alfredo Pedullà, giornalista di Sportitalia ed esperto di calciomercato, ha parlato di Joao Cancelo e dell'azione del suo agente Jorge Mendes per trovargli una sistemazione dopo la fine del prestito al Barcellona in un video sul suo canale Youtube: "Mendes ha proposto Cancelo all’Inter, ma l’Inter ha subito respinto la proposta. L'Inter ha fatto intendere che non vuole perseguire questa strada. Per almeno due volte nell'ultima settimana ha proposto anche alla Juventus, la risposta di Giuntoli è stata 'i costi sono alti' ".

13 LUGLIO

22.53 - L'Inter si prepara a stringere per Juan Cabal. Come riportato dall'esperto di mercato Fabrizio Romano, il club nerazzurro sta preparando un nuovo incontro con il Verona per approfondire l'operazione che potrebbe il difensore mancino a Milano. Le negoziazioni accelereranno la prossima settimana con l'Inter pronta a includere Issiaka Kamate come parte dell'accordo.

18.46 - L'Inter ha ufficializzato la cessione a titolo definitivo di Gaetano Oristanio, nell'ultima stagione in prestito al Cagliari, al Venezia: "FC Internazionale Milano comunica la cessione di Gaetano Oristanio al Venezia FC: il centrocampista classe 2002 si trasferisce a titolo definitivo". I due club hanno trovato l'accordo risolvendo gli ultimi dettagli grazie all'inserimento di una percentuale sulla futura rivendita in favore dell'Inter.

12.31 - Nonostante l'azione di disturbo della Juventus, l'Inter mantiene la pole position nella corsa per aggiudicarsi Juan Cabal. Dell'affare che potrebbe portare il laterale colombiano a vestire la maglia nerazzurra parla stamattina il quotidiano L'Arena, specificando i dettagli economici. La dirigenza interista vorrebbe restare sotto al tetto dei 10 milioni, proponendone 8 di basse fissa +2 di bonus raggiungibili per arrivare alla quotazione del giocatore fatta dagli scaligeri. L'impressione è che la chiusura possa arrivare in tempi brevi, pur restando sullo sfondo le candidature alternative degli svincolati Hermoso e Rodriguez. Il direttore sportivo Piero Ausilio avrebbe già incontrato l'entourage del terzino per buttare giù i termini dell'accordo.

11.30 - Dopo l'annuncio dell'ingaggio di Mehdi Taremi, è arrivato l'annuncio di una cessione per l'Inter che ha ceduto a titolo definitivo il terzino Mattia Zanotti agli svizzeri del Lugano. Seconda avventura in Svizzera per il promettente terzino destro che nella scorsa stagione ha giocato in prestito con la maglia del San Gallo. Questo il comunciato del club nerazzurro: "FC Internazionale Milano comunica la cessione di Mattia Zanotti al FC Lugano: il difensore classe 2003 si trasferisce a titolo definitivo".

9.11 - Lungo comunicato dell'Inter per l'ingaggio di Mehdi Taremi che firma un contratto fino al 2027. "Un Paese antico, ricco di storia e fascino, dove nei millenni si sono alternati popoli, regni e imperi straordinari, dove le notti sono riempite dalle meraviglie delle atmosfere d'oriente e dai sogni dei suoi abitanti. Questo è l'Iran, questa è la terra di Mehdi Taremi, nuovo attaccante nerazzurro".

12 LUGLIO

17.11 - Franco Carboni è un nuovo giocatore del River Plate. Franco Carboni è ufficialmente un nuovo giocatore del River Plate, che lo accoglie scrivendo: "Benvenuto Franco" dai propri canali social. Ai nerazzurri andranno circa 500mila euro per il prestito che lo ha portato in Patria. L'opzione di acquisto sarà fissata a 4 milioni, con l'Inter che avrà una clausola di riacquisto per Carboni del valore di 12 milioni, che sarà valida fino a dicembre 2027.

16.31 - Zanetti posa gli occhi sul baby Tomas Parmo dell'Independiente. Tomas Parmo, classe 2008. Il vicepresidente Javier Zanetti, sempre molto attento a ciò che il mercato del suo Paese offre in termini di prospetti calcistici, avrebbe appuntato sul proprio taccuino il nome del giovane talento argentino. 

10.40 - Olympique Marsiglia e Inter sono nelle prime fasi della trattativa per Valentín Carboni. A riferirlo è l'esperto di calciomercato Fabrizio Romano: il talento classe 2005 è un obiettivo prioritario della squadra di De Zerbi, che lo apprezza molto, e i francesi hanno aperto i dialoghi con il club di viale della Liberazione. Settimana prossima sono già in agenda degli incontri diretti fra i due club: Inter e Marsiglia parleranno del futuro di Valentin Carboni quando l'Argentina finirà la sua Copa Amèrica

9.12 - Tanner Tessmann è sempre più vicino a diventare formalmente un nuovo giocatore dell'Inter, anche se vedrà la Pinetina solo a partire dall'estate 2025. Per Sky Sport i nerazzurri hanno trovato l'accordo con il Venezia per l'acquisto del cartellino del centrocampista statiunitense classe 2001, ora manca solo l'intesa definitiva con l'entourage del giocatore che però è vicina. L'Inter è ad un passo dalla chiusura della trattativa per Tessmann, che andrà in prestito per la prossima stagione: potrebbe finire all'estero.

8.39 -  Per tamponare l'emergenza l'emergenza sulla corsia di sinistra, l'Inter va verso un profilo più giovane: oltre a Giovanni Leoni della Sampdoria, attenzione a Juan Cabal del Verona. Sono questi i due nomi in pole. Il colombiano è un esterno 23enne che può diventare un'opportunità di mercato. L'Inter ragiona sull'opzione: sarebbe un colpo diverso dai due giocatori proposti a parametro zero, in quanto coprirebbe una zona di campo differente - direttamente quella che avrebbe calpestato Buchanan, la fascia sinistra e non la zona più arretrata. 

8.30 - Il segnale di Mario Hermoso: secondo il Corriere dello Sport il difensore spagnolo rimasto svincolato dopo la fine del suo contratto con l'Atletico Madrid vuole l'Inter e nelle ultime ore lo ha dimostrato concretamente. Il 29enne ha tagliato le richieste sull'ingaggio dai 5 milioni di euro iniziali fino a 3 milioni e mezzo più bonus. 

11 LUGLIO

21.17 - Juan Cabal aggiunto al taccuino nerazzurro. Secondo quanto riportato dall'esperto di calciomercato Fabrizio Romano, l'Inter continua a cercare un nuovo difensore centrale mancino... e hanno aggiunto Juan Cabal alla loro lista. Il 23enne difensore centrale colombiano ha disputato una buona stagione al Verona e l'Inter ha preso contatti per esplorare questa opzione. 2/3 opzioni rimangono nella lista Inter.

13.32 - Mario Hermoso non sarà un giocatore dell'Inter. Secondo quanto riferito da TMW, gli azzurri provano a chiudere per il difensore svincolato dopo la fine del contratto con i colchoneros. L'Inter dal canto suo ha abbandonato definitivamente la pista che porta al centrale spagnolo, la politica societaria prevede un rinforzo giovane per la retroguardia ed Hermoso non rispetta i parametri indicati dalla dirigenza. Strada spianata per il Napoli.

11.32 - L'Inter continua a lavorare per liberarsi di Joaquin Correa. rientrato alla Pinetina dopo il mancato riscatto del Marsiglia. L'agente del Tucu è alla ricerca di una sistemazione per il suo assistito, che sarà ad Appiano Gentile il 13 luglio per il primo giorno di raduno. Stando a quanto riportato da Tuttosport l'Inter ha fissato una soglia per la cessione del giocatore argentino.

La cifra al di sotto della quale la dirigenza nerazzurra non venderà Correa è di 8 milioni di euro. E' questo l'attuale valore a bilancio di Correa: per non far segnare una minusvalenza, l'Inter dovrà avere un incasso almeno pari. Lazio e Siviglia, intanto, si sono mostrate interessate e hanno avviato i contatti con l'agente Lucci.

11.12 - L'Inter ha un obiettivo chiaro che appoggia ampiamente la nuova proprietà Oaktree e il suo nome è Giovanni Leoni della Sampdoria. Secondo la Gazzetta dello Sport, l'obiettivo è un giovane di prospettiva e l'identikit del difensore classe 2006 piace da matti: i 5 milioni di euro richiesti dai blucerchiati però sono ritenuti troppi. 

9.41 - Slitta l'annuncio di Mehdi Taremi come nuovo giocatore dell'Inter. Domani sarà la giornata del centravanti iraniano, come si legge sulla Gazzetta dello Sport: alle 9 è atteso all'Istituto del Coni per un aggiornamento delle visite mediche già svolte in precedenza con la società nerazzurra. Il giorno dell'annuncio sarà il 13 luglio, primo giorno di ritiro con l'Inter.

9.30 - Il Marsiglia spinge Valentin Carboni: per Sky Sport il club francese continua a spingere per il talentino 2005 di proprietà dell'Inter, nell'ultima stagione in prestito al Monza, ed è alla ricerca dell'intesa con la società nerazzurra. Carboni, che è nella selezione dell'Argentina che si è guadagnata la finale di Copa Amèrica, rimane il primo obiettivo della squadra di De Zerbi: per l'emittente tv c'è fiducia da parte dell'OM per la riuscita dell'operazione di mercato che porterebbe Valentin Carboni al Marsiglia.

9.11 - Per il Corriere dello Sport Jaka Bijol è il primo candidato per sostituire De Vrij se all'Inter arrivasse l’offerta giusta per l'olandese. I nerazzurri hanno seguito il difensore per tutta la scorsa stagione e lo ha monitorato anche agli Europei, giocati nel complesso bene dal centrale con la sua Slovenia. La partenza della colonna dell'Olanda però sembra meno probabile rispetto a qualche giorno fa e quindi la pista Bijol si raffredda: temporeggiando ancora però c'è il rischio che il giocatore dell'Udinese non sia più disponibile perché anche il Bologna è interessato all'uomo mercato, che può arrivare in nerazzurro ora o nel mercato 2025 (da erede di De Vrij o Acerbi, visto che a entrambi scadrà il contratto).

8.59 - L'Inter sogna Kim Min-jae, il Bayern Monaco frena. Per la Gazzetta dello Sport il difensore centrale della squadra tedesca è "l’obiettivo numero uno in caso di partenza di De Vrij", scenario che metterebbe la squadra nerazzurra di fronte alla necessità di acquistare due difensori e non uno. Il coreano è quindi più di un'idea per la dirigenza interista. La risposta del Bayern alla proposta di prestito, unica strada percorribile a livello di formula per l'Inter, è stata negativa: Ma Kim rimane un obiettivo, perché con il passare dei giorni la situazione potrebbe cambiare: sia da parte dei bavaresi, sia soprattutto la partenza di De Vrij che resta la "condizione necessaria" per il colpo. 

10 LUGLIO

22.21 - Il Marsiglia non molla Valentin Carboni. Il club francese vuole ingaggiare il classe 2005 dell'Inter: l'intenzione, riferisce Gazzetta.it, è quella di strappare il 'sì' per il trasferimento del club nerazzurro. Al momento la società con a capo Oaktree e Marotta come presidente non vuole privarsi di Carboni e quoterebbe fortemente per un nuovo prestito, vista l’esperienza con il Monza nell’ultima stagione. Ma nel caso dovesse presentarsi l'OM con una valigetta piena di denaro sonante, da Viale della Liberazione sarebbero disposti ad ascoltare offerte per una cessione definitiva - si legge sul sito della Rosea - come minimo da 30 milioni di euro. 

17.42 - Oristanio-Venezia, ci siamo: venerdì il giocatore potrebbe già fare le visite mediche con i lagunari. Il centrocampista secondo TuttomercatoWeb andrà in Veneto con la formula della cessione definitiva, operazione slegata da Tessmann. Niente recompra per l'Inter, che però mantiene una percentuale su una eventuale futura rivendita.

11.41 - Prodotto del settore giovanile nerazzurro, utile anche per la lista UEFA e ancora in lizza per un ritorno all'Inter nonostante le numerose voci riguardo l'ingaggio di uno tra Hermoso e Rodriguez. Quello di Lorenzo Pirola rimane ancora un nome attuale per la difesa di Simone Inzaghi della prossima stagione, un buon rincalzo ai titolari e con una carta d'identità ideale e un costo non eccessivo. Secondo quanto riferito da Tuttosport però rimane il nodo della formula per il difensore della Salernitana, il club campano non sembra tanto propenso a cedere il suo centrale con un prestito con obbligo di riscatto.

10:00 - Mario Hermoso o Ricardo Rodriguez? L'Inter sfoglia la margherita per consegnare a Simone Inzaghi il giusto difensore per completare il pacchetto arretrato per la nuova stagione. Secondo quanto analizzato da Libero, riflessioni in corso in casa nerazzurra per quanto riguarda i costi delle due operazioni diametralmente opposte l'una dell'altra. Hermoso chiede un contratto di durata triennale con un ingaggio da 4 milioni di euro l'anno che tradotto per le casse nerazzurre equivale a 25 milioni lordi. Ben più bassi i costi per Rodriguez, annuale a 1,5 milioni e costo totale di 3 milioni lordi. Differenti anche le commissioni per gli agenti, per Hermoso infatti la richiesta è di circa 4-5 milioni mentre per Ricardo Rodriguez di mezzo milioni di euro. Analisi in corso per capire quale sarà il rinforzo ideale a stretto giro di posta.

9 LUGLIO

18.04 - "Josep Martinez è un nuovo giocatore dell'Inter. Il portiere spagnolo classe 1998 arriva a titolo definitivo dal Genoa". Dopo aver depositato il contratto in Lega Serie A, la società nerazzurra ha finalmente annunciato ufficialmente l'acquisto di Martinez, che ha firmato un contratto fino al 2029 a 1,5 milioni di euro netti a stagione. L'Inter ha pagato il suo cartellino 13,5 milioni più due di bonus.

17.39 - Il Venezia sta per chiudere il doppio colpo dall'Inter: secondo Gianluca Di Marzio oltre a Gaetano Oristanio, i lagunari hanno messo le mani su Filip Stankovic: i due giovani cresciuti nel vivaio interista si trasferiranno insieme alla squadra arancioneroverde. I dialoghi fra le due società sono in dirittura d'arrivo: tra poco il portiere figlio d'arte nell'ultima stagione in prestito alla Sampdoria, fratello maggiore del 2005 Aleksandar (che si è trasferito al Lucerna, in Svizzera), sarà un nuovo giocatore del Venezia. Anche per Oristanio i discorsi sono in stato avanzato e tutto dovrebbe essere definito nei prossimi giorni. L'Inter continua a lavorare per l'acquisto del cartellino di Tanner Tessmann dal Venezia: l'operazione rimane viva visti gli affari che le due società stanno per concludere.

15.36 In attesa del comunicato ufficiale dell'Inter, atteso nelle prossime ore, Josep Martinez può già considerarsi a tutti gli effetti un nuovo calciatore nerazzurro. Il club di Viale della Liberazione ha depositato il contratto del portiere spagnolo proveniente dal Genoa. Lo si apprende dal sito ufficiale della Lega Serie A.

14.36 L'avventura interista di Mehdi Taremi può cominciare ufficialmente: in questi minuti il 31enne centravanti iraniano, acquistato a parametro zero dal Porto, è atterrato all'aeroporto di Malpensa. 

10.20 La nuova Fiorentina di Raffaele Palladino parte con degli obiettivi ambiziosi e un grande sogno: centrare quantomeno l'Europa League. Dopo averlo inseguito senza esito a gennaio, la Fiorentina vuole regalarsi Albert Gudmundsson e accontentare la richiesta da 30mln del Genoa. C'è la forte concorrenza dell'Inter, che offrirebbe all'islandese la Champions League, ma i viola sanno di avere due carte da giocarsi: l'assoluta titolarità della stella rossoblù nel loro scacchiere (nell'Inter sarebbe la terza scelta) e la disponibilità economica immediata. I viola diventerebbero così l'opzione preferita dal Genoa perché, a differenza dell'Inter, non dovrebbero cedere prima di comprare. 

9.30 Il rinnovo di Simone Inzaghi, che sarà firmato nelle prossime ore, è il grande tema della mattinata. Il flusso di notizie viene arricchito da un interessante retroscena svelato da Fabrizio Romano, che si espone così sul suo account X. "Simone Inzaghi ha l'accordo per rinnovare con l'Inter fino al 2026, è fatta e presto arriveranno le firme. Lo stipendio sarà di 6.5mln netti a stagione. Mi riferiscono che ci sarà un bonus speciale: 2mln in caso di conquista dello scudetto e conferma del titolo conquistato l'anno scorso".

9.22 Non ci sarà solo il rinnovo di Simone Inzaghi, che si sommerà a quello di Lautaro Martinez, nel mese di luglio dell'Inter. I nerazzurri, infatti, stando a ciò che riporta La Gazzetta dello Sport, sono a un passo anche dall'intesa con Denzel Dumfries. L'esterno olandese si trovava in scadenza e aveva respinto la prima proposta interista a fine anno, ma ha cambiato idea col passare dei mesi. Decisivo il pressing dell'Inter e quello di Simone Inzaghi, che ha sempre manifestato la sua volontà di proseguire con l'ex PSV. Dopo un lungo stallo, Dumfries ha aperto al prolungamento contrattuale. La firma potrebbe arrivare dopo Euro2024, alle cifre nerazzurre: 4mln/anno più bonus fino al 2028. 

9.11 L'Inter lavora per cercare il sostituto di Tajon Buchanan che, come ha confermato Piero Ausilio, sarà un braccetto sinistro. L'ultima idea portaa Ricardo Rodriguez, che ha svolto il ruolo di elemento sul centrosinistra nella difesa a tre del Torino e della Svizzera con risultati magistrali, ed è attualmente senza contratto.  Sorge però un dubbio: perché Oaktree dovrebbe approvare questa mossa, quando giorni fa ha bocciato il 29enne Hermoso? Sono due i motivi, secondo il quotidiano. Innanzitutto il 32enne elvetico chiederebbe un ingaggio contenuto (2mln/anno) e, in secondo luogo, verrebbe presentato alla proprietà come una soluzione temporanea, con un solo anno di contratto. Due fattori che spingerebbero verso il sì a Rodriguez, fermo restando che restano in pista altri nomi low-cost. 

8.52  Ogni estate una firma, dopo aver alzato al cielo qualche trofeo. La storia tra l'Inter e Simone Inzaghi è fatta di vittorie e rinnovi che vanno di anno in anno, come ha sempre gradito fare il Loco Bielsa. A un mese e mezzo dallo scudetto della seconda stella, il nuovo prolungamento è nell'aria: la firma arriverà nelle prossime ore, l'annuncio entro venerdì e prima del raduno fissato per il 13 luglio. L'incontro di ieri con l'agente Tullio Tinti ha blindato gli ultimi dettagli dell'intesa. Inzaghi ha accettato l'idea dell'Inter di proseguire coi rinnovi di anno in anno: guadagnerà 6.5mln e firmerà fino al 2026.

8 LUGLIO

23.15 L'Inter va a caccia di un difensore per rinforzare il reparto arretrato in caso di addio di Stefan De Vrij, considerata anche l'età non più verdissima di Francesco Acerbi. Come riportato da Sky Sport, piacciono Mario Hermoso (difficile per l'ingaggio elevato) e Jakub Kiwior (solo se l'Arsenal dovesse aprire al prestito), ma il nome nuovo è quello di Ricardo Rodriguez, ex capitano del Torino, svincolato al 30 giugno e titolare con la Svizzera agli Europei.Il giocatore chiederebbe un ingaggio contenuto e sarebbe anche disposto a fare la riserva. 

23.00 Corrispondono assolutamente al vero le voci sulla chiamata dell'AEK Atene e del tecnico Matias Almeyda per Joaquin Correa, un giocatore che non rientra assolutamente nei piani dell'Inter. Nelle fila del Marsiglia, l'argentino ha deluso ed ora rimangono ben poche opzioni per lui. Mentre il Tucu sta valutando il progetto della big greca, l'Inter sonda il mercato: Estudiantes e River Plate lo vorrebbero solo in prestito o a costo zero, ma l'ex Lazio frena. Ecco perché potrebbe spalancarsi la pista che porta all'MLS. Varie franchigie statunitensi hanno sondato il terreno con l'entourage.

21.22 Nella disastrosa stagione col Sassuolo, Andrea Pinamonti è tornato per la seconda volta in doppia cifra nella sua carriera in Serie A. L'attaccante era stato accostato all'Inter come potenziale quinta punta low-cost, ma con ogni probabilità non rimarrà nel campionato italiano. Stando a quanto riporta il Daily Mirror, infatti, due club della Premier League hanno contattato l'Arciere di Cles e il suo entourage. Si tratta delle neopromosse Leicester e Ipswich, che cercano una punta fisica e dal buon fiuto realizzativo.

20:22 - Un’altra operazione in prestito in casa Inter. Come riportato da Sky Sport, la Sampdoria è vicina all’ingaggio a titolo temporaneo dal club nerazzurro di Ebenezer Akinsanmiro, centrocampista classe 2004. Chance importante in Serie B, dunque, per il calciatore della Primavera dopo le esperienze di Sebastiano Esposito e Filip Stankovic alla corte di Andrea Pirlo.

18.42 L'Inter guarda al calciomercato dei difensori centrali e, nonostante l'interesse per Mario Hermoso (un nome "osteggiato" da Oaktree per età e costi), valuta anche degli importanti piani alternativi per il ruolo di braccetto sinistro. Sta riprendendo prepotentemente quota la pista che porta a Jakub Kiwior. L'ex Spezia, che è sul taccuino di Juventus e Milan, verrebbe chiuso dall'arrivo di Riccardo Calafiori all'Arsenal e (da sei mesi) sta cercando disperatamente di tornare in Serie A da protagonista. L'operazione, che stuzzica e non poco il club nerazzurro, sarebbe possibile in un solo caso: un prestito con diritto di riscatto. 

17.42 - Proseguono gli incontri e le trattative di mercato nella sede dell'Inter, che lavora per ultimare varie operazioni in uscita e definire gli ultimi obiettivi in entrata. In questi minuti ha fatto nuovamente capolino in Viale della Liberazione il procuratore Edoardo Crnjar, per una visita che potrebbe avere un doppio risvolto. Quest'ultimo gestisce, col fratello, la carriera di Giovanni Leoni. Il difensore classe 2006 piace molto all'Inter e viene valutato 5mln dalla Sampdoria, che vorrebbe tenerlo un anno in prestito e ha sul tavolo l'interesse del Napoli. Inoltre, Crnjar assiste il neo-tecnico dell'Olympique Marsiglia Roberto De Zerbi, che ha chiesto personalmente Valentin Carboni.

16.50 - Il mercato dell'Inter in questi primi giorni dopo l'apertura ufficiale della finestra estiva dei trasferimenti, sembra muoversi soprattutto nell'ottica di rafforzare il reparto arretrato. Secondo il Corriere dello Sport, il nome di Lorenzo Pirola è fra quelli vagliati dalla dirigenza: prodotto del settore giovanile nella scorsa annata è stato ceduto a titolo definitivo alla Salernitana per cinque milioni di euro. Questo ritorno di fiamma a tinte nerazzurre però non è l'unica ipotesi per il futuro del difensore: è attivo da tempo anche il pressing del Parma.

16.19 - L'Inter ufficializza un nuovo colpo in entrata: si tratta del classe 2006 Luka Topalovic, in arrivo dal Domzale, per il quale i nerazzurri hanno sborsato circa 800mila euro per averlo. La società slovena si è avvalsa di una percentuale sulla futura rivendita del giocatore. 

15.10 - Rinnovo Inzaghi, arriva l'accordo: stamattina, come riporta TuttomercatoWeb, l'agente ha incontrato nuovamente l'Inter e la fumata bianca è vicina. Venerdì ci sarà la conferenza stampa di presentazione della nuova stagione nella quale lo stesso tecnico parlerà al fianco del Presidente Giuseppe Marotta: possibile che per allora possano esserci novità importanti.

10.42 Quello di Kim Min-Jae è un nome forte in questo momento, l'Inter prova a valutare la fattibilità dell'operazione ma arrivano delle smentite dalla Germania riguardo il buon esito dell'operazione. Sky Sport DE infatti ha smentito fermamente le voci che vogliono il centrale sudcoreano in trattativa con l'Inter per la nuova stagione: "Secondo le informazioni di

7 LUGLIO

17.32 - Non c'è solo l'Inter sulle tracce di Jaka Bijol, che lascerà l'Udinese e viene valutato 25mln. Il Bologna, che incasserà 50mln dall'Arsenal per Riccardo Calafiori, è infatti pronto a muoversi per ingaggiare il difensore sloveno, che piace molto sia a Sartori che al tecnico Vincenzo Italiano. Aumenta dunque la concorrenza riguardo al centrale, con una possibile asta. Quello di Bijol non l'unico nome nella mente dei felsinei che, secondo il Corriere dello Sport, starebbero provando a regalarsi un clamoroso sogno: Mats Hummels, svincolato dopo l'addio al BVB. 

15.49 -  L'Inter sa che molte delle mosse che ha in programma in questo mercato dipendono dalle uscite. Non solo De Vrij che ha squadre arabe sulle sue tracce, ma anche e soprattutto Joaquin Correa, considerato fuori dal progetto e messo in vendita. Come spiega il Corriere dello Sport, un nuovo prestito è impossibile, a meno di un rinnovo strumentale: il giocatore è in scadenza nel 2025 con un ingaggio da 3,5 milioni. Almeyda lo chiama all'Aek Atene: sul tavolo ancora non c’è ancora una proposta, ma il canale si è aperto, con sviluppi che potrebbero arrivare già nei prossimi giorni. Il River Plate continua a essere interessato, pur non avendo affondato il colpo. Spunta poi una nuova pista: l’Inter sta proponendo l’attaccante in Turchia, attraverso un intermediario. La speranza è che uno di questi scenari trovi presto concretezza.

15.01 - Se parte Stefan De Vrij, l'Inter pensa a Kim Min-jae. Il difensore olandese ha il contratto in scadenza fra un anno ed è finito nel mirino di alcuni club arabi, su tutti l'Al-Ittihad, anche se un’offerta al tavolo dell’Inter non è ancora arrivata. Se parte lui, ecco la pista Kim. Il sudcoreano non ha rispettato le attese in Germania, partendo da titolare, per poi pagare qualche incertezza di troppo. "Ad oggi comunque l’unica via possibile per vestire di nerazzurro Kim è quella di un prestito" si legge, magari oneroso come quello imbastito con il Chelsea per il ritorno di Lukaku. I soldi potrebbero arrivare proprio da De Vrij: cedendolo per una cifra tra i 10 e i 15 milioni, l’Inter avrebbe liquidità per finanziare l’operazione con il Bayern.

12.43 - Prendono quota altre due alternative rispetto a Mario Hermoso. Secondo l'edizione odierna di Tuttosport, infatti, una è Facundo Medina, 25 anni del Lens e con una valutazione intorno ai 20 milioni di euro. In seconda battuta Nicolas Valentini del Boca Juniors, opzione già vociferata mesi fa e sul quale da tempo c'è anche la Roma, con la Lazio sullo sfondo.

12.22 - Non solo Mario Hermoso. Vista la trattativa alquanto dispendiosa che richiederebbe portare a Milano il centrale spagnolo, svincolato dall'Atlético, tra commissioni e ingaggio, l'Inter sta valutando dei piani B. E tra questi è spuntato - secondo Il Giorno - anche Johan Vasquez, difensore messicano di proprietà del Genoa e reduce da una grandiosa stagione con la maglia rossoblù. Tra l'altro con il Grifone l'Inter è in ottimi rapporti visto l'affare ormai chiuso per Josep Martinez.

11.38 - L'agente di Stefan De Vrij mette a tacere le voci di mercato parlando a WinWinSport: "Al-Ittihad? Solo rumors, De Vrij è concentrato solo sull'Europeo adesso", le sue parole. Il difensore è fra i principali indiziati ad uscire in caso di offerte dall'Arabia Saudita.

09.31 - L'Inter cerca un sostituto di Tajon Buchanan per la prossima stagione dato che il canadese dovrà stare ai box per 4 mesi. I primi sondaggi hanno anche rivelato di un giocatore che vorrebbe fare ritorno a Milano proponendosi all'Inter: Joao Cancelo. L'Inter dichiara però di avere già i nomi dei possibili sostituti. 

08.41 - Se parte Stefan De Vrij, l'Inter pensa a Kim Minjae. Il sudcoreano non ha rispettato le attese in Germania, partendo da titolare, per poi pagare qualche incertezza di troppo. I 50 milioni di euro versati dal Bayern Monaco nelle casse del Napoli non aiutano la manovra, ma gli ottimi rapporti tra i due club che hanno portato in nerazzurro Sommer e Pavard nello scorso mercato o, qualche anno più indietro, Perisic in Bundesliga potrebbero facilitare le cose e far approdare il coreano a Milano come conseguenza di un'eventuale partenza dell'olandese.

07.30 - Hakan Calhanoglu è fuori da Euro 2024 con la sua Nazionale turca. Il centrocampista nerazzurro ha risposto alle voci di mercato che l'hanno visto accostato al Bayern Monaco esprimendo la volontà di voler restare a Milano. Il rumors di mercato era già stato spento qualche settimana fa con una nota sul suo profilo Instagram e dalla stessa dirigenza di viale della Liberazione, ma ora il giocatore va oltre dichiarando a Sportitalia: "Se resto? Certo, il mio cuore è nerazzurro e non ho mai pensato di andare via".

6 LUGLIO

17.04 - Il primo acquisto ufficiale dell'estate dell'Inter - Piotr Zielinski è ufficialmente un nuovo giocatore dell'Inter. La società nerazzurra ha annunciato che "il centrocampista classe 1994 ha firmato un contratto con i nerazzurri fino al 30 giugno 2028". L'ex Napoli è il primo giocatore polacco della storia dell'Inter.

13.50  Secondo Sky Sport sono tre al momento le soluzioni sul tavolo per rinforzare la difesa dell'Inter: la prima prevede l'investimento su un giovane di prospettiva, l'altra un prestito low cost mentre la terza è un'opportunità di mercato che risponde al nome di Mario Hermoso, 29enne centrale spagnolo appena svincolatosi dall'Atletico Madrid. Un profilo di grande esperienza internazionale, con un ingaggio importante ma che potrebbe valere il sacrificio considerando il risparmio sul costo del cartellino. Se la proprietà dovesse dare l'ok all'operazione ci sarebbe già un accordo di massima col giocatore, disponibile al trasferimento.

11.41 Doppia pista per Kamaté: il Palermo sfida un club della massima serie - Issiaka Kamaté è stato il grande protagonista nella Primavera dell'Inter, reinventandosi da esterno offensivo con la numero dieci e segnando la bellezza di 12 reti. Stando a quanto riporta Sky Sport, sul francese c'è il forte interesse dell'Hellas Verona, ma non solo: anche il Palermo di Alessio Dionisi e del City Football Group, che giocherà col consueto 4-2-3-1, ha preso informazioni e vorrebbe portarlo in Serie B da protagonista. L'Inter ragiona su una cessione con recompra. 

11.11 Gudmundsson, la Fiorentina fa sul serio. Il giocatore aspetterà l'Inter? - Albert Gudmundsson resta una delle priorità dell'Inter, anche se per rendere possibile quell'operazione serviranno svariate cessioni. Il nome dell'islandese però, come riporta il Corriere dello Sport, sta tornando agli onori delle cronache anche per un forte ritorno di fiamma con la Fiorentina. Il club viola si era mosso per acquistarlo a gennaio, trovandosi di fronte il muro del Genoa, ma questa volta la trattativa troverebbe ben più di uno spiraglio aperto. A gennaio la proposta da 25mln era stata rifiutata, ed ora ci saranno da capire due fattori: il Genoa abbasserà le richieste (35-40mln)? E soprattutto, il giocatore considererà altre destinazioni o aspetterà l'Inter?

10.50 De Vrij non chiude la porta all'Arabia, l'Inter valuta due nomi per sostituirlo - Il mercato dell'Inter ruota intorno alla difesa. Chiosa così il Corriere dello Sport, che spiega le mosse nerazzurre: un braccetto sinistro per colmare il vuoto lasciato dall'infortunio di Buchanan, e un eventuale altro centrale per sostituire Stefan de Vrij qualora quest'ultimo decidesse di partire. Stando a ciò che si legge, il difensore olandese non ha chiuso alla destinazione: l'Al-Ittihad, che presto accoglierà Stefano Pioli, potrebbe investire i 15mln richiesti dall'Inter per cederlo. Ecco che dunque il club nerazzurro valuta un innesto extra per la difesa, con due piste: da un lato Jaka Bijol (Udinese), dall'altro Kevin Danso (Lens). 

10.31 Oristanio ed Esposito, le ultime: sfuma l'Empoli per Seba? - L'Inter continua a lavorare per sistemare gli esuberi e, come svela La Gazzetta dello Sport nel suo maxi-articolo sul calciomercato delle medio-piccole di Serie A, ci sono due situazioni diametralmente opposte che riguardano i giovani nerazzurri. Da un lato Gaetano Oristanio, che è ormai vicinissimo al Venezia: i lagunari lo acquisterebbero per 5mln, garantendo la recompra a Marotta-Ausilio. Dall'altro c'è Sebastiano Esposito, che sembra tentennare sull'approdo in Serie A con la maglia dell'Empoli. L'attaccante vorrebbe restare alla Sampdoria e, spiega la Rosea, starebbe facendo saltare l'operazione coi toscani per rimanere alla corte di Pirlo.

10.20 Correa, che fai? River e AEK sul Tucu, l'Inter mette un solo paletto - Il nome di Joaquin Correa, così come quello di Marko Arnautovic, sta tenendo bloccata l'Inter nella caccia agli ultimi rinforzi in entrata. Il River Plate ha sondato il terreno, ma lo vorrebbe in prestito (impossibile) o gratis, dunque i nerazzurri sono stati categorici: partirà solo in cambio di un indennizzo, che potrebbe anche essere inferiore al valore residuo a bilancio (7-8mln). Un messaggio che verrà recapitato anche all'AEK Atene, l'altro club che ha effettuato dei seri sondaggi. Molto dipenderà dalla volontà dell'attaccant. 

9.42 Arnautovic vuole restare: no a pioggia per Marko, anche alla Serie A - Marko Arnautovic e Joaquin Correa bloccano il calciomercato dell'Inter. Sono queste le riflessioni della Gazzetta dello Sport, che si sbilancia sulle destinazioni rifiutate dall'austriaco. Arna, si legge, aveva un mercato importante in Turchia: lo volevano Besiktas e Galatasaray, ma il giocatore è stato chiaro. Non vuole andare in quel paese e in quella realtà, ma soprattutto non vuole lasciare l'Inter: va letto così il doppio no alla Fiorentina che, tra l'altro, è la concorrente che sta cercando di soffiare Gudmundsson al club nerazzurro. 

9.30 L'Inter ha deciso: un braccetto sinistro per sostituire Buchanan - Dopo i rumours sul potenziale arrivo di un esterno mancino, è l'Inter stessa a fare chiarezza su quello che sarà il profilo giusto per sostituire Tajon Buchanan e riempire il "buco" che si è creato nella rosa col suo infortunio. I nerazzurri non cercheranno un giocatore di fascia, bensì un braccetto sinistro. Così facendo, Carlos Augusto rientrerà stabilmente nella batteria degli esterni e si avrà una difesa completa, con un braccetto che possa anche giocare centrale (vista l'età di Acerbi e de Vrij) all'occorrenza. La conferma ufficiale è arrivata da Piero Ausilio, intervenuto ieri da Forte dei Marmi:

8.52 Arnautovic e Correa, gli stoppa-mercato: senza il loro addio, niente colpi per l'Inter - La storia si ripete e, come spesso è capitato nella sua era recente, l'Inter si ritrova bloccata dagli esuberi nel suo tentativo di rinforzare la rosa. Lo evidenzia La Gazzetta dello Sport, che spiega come siano due i profili che stanno stoppando in tutto e per tutto il club nerazzurro. Da un lato Joaquin Correa, che per il secondo anno consecutivo non rientra nei piani e si trova in scadenza nel 2025, dall'altro Marko Arnautovic: l'austriaco ha segnato 7 reti, ma è stato anche martoriato dagli infortuni. Senza quelle due uscite, sarà impossibile regalarsi un attaccante (Gudmundsson aspetta) e complicato acquistare il difensore che sopperirebbe all'assenza di Buchanan. 

00.31 Buongiorno dice sì al Napoli, l'Inter non ha affondato l'inserimento per un motivo - Alessandro Buongiorno ha detto sì al Napoli. Secondo quanto riportato da Sky Sport, il centrale del Torino ha dato il via libera affinché l'agente, Beppe Riso, e il club partenopeo possa limare gli ultimi particolari dell'accordo economico. La giornata è stata molto positiva, tra le parti è stata raggiunta un'intesa di massima, mancano solo piccoli dettagli. All'interno del medesimo patto da sigillare, è stata inserita una clausola rescissoria di 70 milioni che scatta dal terzo dei 5 anni di contratto, dal 2027. Il retroscena sul mancato affondo dell'Inter, nonostante le conversazioni tra Piero Ausilio e Beppe Riso ieri in sede nerazzurra: senza l'offerta dell'Al-Ittihad per l'acquisto di De Vrij, il club di Viale della Liberazione non ha potuto pareggiare la proposta del Napoli.

5 LUGLIO

23.15 De Vrij in Arabia? L'Inter si strofina le mani: ricca plusvalenza in caso di cessione - Dopo sei stagioni in nerazzurro, l’Inter potrebbe cedere Stefan de Vrij. Il centrale olandese, secondo quanto riportato da Calcio e Finanza, è finito nella lista dei cedibili in estate per lasciare spazio ai più giovani. Ma soprattutto visto l'interessamento dell'Arabia Saudita, o meglio l'Al-Ittihad di Stefano Pioli, che però dovrebbe sborsare almeno 15 milioni per convincere la dirigenza nerazzurra a vendere l'ex Lazio. Cifra congrua considerato il contratto in corso di validità fino al 30 giugno 2025. La cessione dell'olandese sarebbe agevolata dal fatto che è il suo valore netto a bilancio è pari a zero: contando stipendio risparmiato e cifra incassata, sarebbe possibile una maxi-plusvalenza e un impatto positivo a bilancio di 22mln (qualora venisse ceduto a 15). 

16:43 - Ore decisive per Alex Perez, giovane difensore centrale classe 2006 di proprietà del Real Betis (sebbene adesso sia aggregato alla seconda squadra, il Betis Deportivo) con passaporto spagnolo e mozambicano. Una trattativa che va avanti da diverse settimane e che ora potrebbe dirigersi verso la fumata bianca: Come riportato da Sky Sport, infatti, nelle ultime ore l'Inter ha inviato una nuova offerta al club andaluso, che potrebbe presto dare il via libera. L'operazione si chiuderebbe con la formula del prestito iniziale con diritto di riscatto per la prossima stagione fissato ad una cifra vicina ai 3 milioni di euro. L'operazione come detto è attiva da tempo, con l'accelerata che era arrivata nella prima metà di giugno quando l'agente del difensore centrale, Albert Botines, era stato a far visita ai dirigenti nerazzurri all'interno della sede di Viale della Liberazione.

15.52 - L'Inter vede il traguardo per Alex Perez, difensore diciottenne di proprietà del Betis Siviglia che non rinnoverà il contratto con gli andalusi in scadenza nel 2025. Come scrive il giornalista di Relevo Matteo Moretto la trattativa tra i due club è entrata ormai nel rettilineo finale: una volta perfezionato lo scambio di documenti arriverà la fumata bianca per questo acquisto di prospettiva. In attesa di essere ufficializzato il calciatore ha iniziato a seguire la sua nuova squadra sui social.

13.09 - E' bastato un campionato a Yann Bisseck per scatenare le attenzioni di altri top club d'Europa, è stata una grande operazione di mercato quella dello scorso anno con l'Inter che per soli sette milioni di euro è riuscita ad accaparrarsi il giovane difensore tedesco che adesso muove a sorpresa il mercato. Non solo De Vrij, si registrano sirene dall'esterno anche per il tedesco. Secondo quanto riferito dall'edizione odierna di Tuttosport, il Real Madrid ha messo gli occhi su Bisseck nonostante parallelamente stia portando avanti anche l'operazione Yoro che però costa il doppio del nerazzurro. L'Inter chiede almeno 30 milioni di euro per il centrale dopo averlo pagato soltanto 7 la scorsa estate.

12.10 -  Stefano Pioli chiama Stefan De Vrij, il centrale olandese sembra essere pronto a rispondere presente alla chiamata dell'ex tecnico di Inter e Milan e dirottare il suo futuro in Arabia Saudita. L'Al-Itthiad infatti punta forte sul centrale nerazzurro per la prossima stagione, l'Inter ha fatto la sua valutazione ed intende cedere l'olandese soltanto a fronte di un'offerta superiore ai 15 milioni di euro. Stesso discorso per Valentin Carboni, servono almeno 40 milioni per strapparlo ai nerazzurri con il Marsiglia in pressing.  Queste eventuali cessioni aprirebbero la strada per il passaggio in nerazzurro di Albert Gudmundsson che rimane l'obiettivo principale per rinforzare il reparto offensivo di Simone Inzaghi.

4 LUGLIO

23.20 - Buongiorno, ok di Oaktree. Decide il giocatore - Il Napoli aveva l'accordo con il Torino, ma l'Inter dopo aver avvisato la possibilità di vendere De Vrij in Arabia ha chiesto a Riso di aspettare. Tutto sta nella decisione di Buongiorno. Se deciderà di aspettare, vorrà dire che ha scelto l'Inter. Oaktree, la proprietà dell'Inter, preferisce fare un investimento su un giovane come Buongiorno pagando più di cartellino rispetto a prendere un giocatore svincolato come Hermoso, non giovanissimo e pagare tanto di ingaggio.

20.58 L'Inter vuole Alessandro Buongiorno - Stando a quanto riferito da Gianluca Di Marzio i nerazzurri hanno chiesto informazioni sul giocatore del Torino, che ha accettato l'offerta del Napoli da 35 milioni di euro più cinque di bonus per il difensore centrale. Il club di Marotta però per l'esperto di mercato non può affondare immediatamente il colpo e ha bisogno di tempo: una possibile uscita che potrebbe sbloccare l'affare è quella di Stevan De Vrij, che può essere venduto in Arabia.

18.34 - In chiusura l'operazione Oristanio-Tessman con il Venezia - Nuova visita alla sede dell'Inter per Filippo Antonelli, ds Venezia. Si sta chiudendo l'operazione che porterà Gaetano Oristanio in arancioneroverde e Tanner Tessmann in nerazzurro. L'americano resterà comunque a disposizione di Di Francesco andando a rafforzare la squadra di Simone Inzaghi nell'estate 2025. Per quanto riguarda Il fantasista, l'anno scorso al Cagliari, dovrebbe partire in prestito. 

18.14 - Martinez in sede per la firma - Josep Martinez è ormai un giocatore nerazzurro. L'ormai ex portiere del Genoa sarà il vice di Yann Sommer nella stagione 2024-2025 ma è probabile che con il passare del tempo avrà sempre più spazio nelle rotazioni di Simone Inzaghi. L'estremo difensore spagnolo è in sede in Viale della Liberazione per la firma sul contratto

14.44 - Ore decisive per Oristanio e Tessmann - Dopo aver blindato Hakan Calhanoglu, l'Inter si prepara ad accelerare per acquistare Tanner Tessmann. Un innesto di prospettiva, quello sullo statunitense e classe 2001, che potrebbe giocare sia da regista che da mezzala viste le sei reti realizzate in Serie B, dove ha mostrato ottime capacità d'inserimento. L'idea dell'Inter è chiara: intavolare un'operazione che veda Tessmann approdare in nerazzurro nel 2025 e Oristanio trasferirsi subito al Venezia, per le medesime cifre.

Sul fantasista ci sarebbe una recompra, mentre il mediano statunitense verrebbe prestato ai lagunari per un anno d'apprendistato in Serie A. Questo è uno dei nodi, perché Tessmann (scadenza 2025) vorrebbe partire subito: per venirgli incontro l'Inter ha paventato anche un prestito-ponte in un altro club di Serie A e le pretendenti, in tal senso, non mancano (Como; Fiorentina, Napoli e Parma su tutte). Nei prossimi giorni sono attesi i contatti decisivi per definire la doppia operazione.

11.52 Oristanio e Tessmann trattative separate, filtra ottimismo da Inter e Venezia - L'Inter continua a lavorare per piazzare i vari esuberi che non fanno parte dei piani nerazzurri, e nella lista non rientrano solo Radu ed Esposito (richiesti dall'Empoli). Stando a quanto riporta il Corriere dello Sport, nella giornata di ieri si sono intensificati i contatti col Venezia per la doppia operazione che vedrebbe Tanner Tessmann vestirsi di nerazzurro e Gaetano Oristanio approdare nella Laguna. Due trattative che sono separate, ma al tempo stesso fortemente vincolate nelle cifre e nelle intenzioni.

11.11 Pretendente a sorpresa per Bisseck. Ci pensa il Real Madrid - Yann Bisseck ha disputato un'ottima prima stagione nelle fila dell'Inter, sostituendo sapientemente Benjamin Pavard e dimostrandosi efficace anche in zona-gol, e avrebbe attirato su di sè gli occhi di un top club europeo. Stando a quanto riporta dalla Spagna Ok Diario, il desiderio del Real Madrid di rinforzare la sua difesa con Leny Yoro si è scontrato con le richieste del Lille: 60mln di euro per il classe 2005. Per questo motivo, è stato effettuato un sondaggio su Yann Bisseck come profilo di prospettiva. L'Inter non vorrebbe cedere il tedesco ma l'interesse del Real Madrid, se confermato, potrebbe sparigliare le carte. 

10.20 Carboni, insiste l'Olympique Marsiglia: ecco quanto chiede l'Inter - Una delle carte a sorpresa, nel calciomercato dell'Inter, è sempre quella legata a Valentin Carboni. Il giovane talento, classe 2005, resta in uscita. Si ritiene che l'attenzione mediatica sul gioiellino dell'Argentina possa rappresentare un'occasione imperdibile per effettuare una maxi-plusvalenza, e al tempo stesso Valentin è attento ad eventuali proposte che lo porterebbero lontano da Milano. Il club fortemente interessato, al momento, è l'Olympique Marsiglia. L'Inter chiederà non meno di 30mln.

9.51 Buchanan ko, l'Inter ragiona sulla soluzione interna: ecco su chi punterebbe - L'infortunio di Tajon Buchanan, che si è operato ieri per ridurre e ricomporre la frattura alla tibia destra, lo terrà ai box per almeno quattro mesi. L'Inter non si aspetta di riabbracciarlo prima del mese di novembre ed ora riflette sulle mosse da fare per non avere un tassello scoperto nella rosa Stando a ciò che riporta La Gazzetta dello Sport, il club potrebbe anche optare per la soluzione interna. Resterebbe dunque Carlos Augusto come vice-Dimarco, senza nuovi innesti.

00.22 Inter, ecco Josep Martinez: è atterrato a Milano, nella mattinata le visite - L'era di Josep Martinez all'Inter è pronta a iniziare. Pochi minuti fa, all'aeroporto di Linate, è atterrato il volo proveniente da Valencia che aveva tra i suoi passeggeri anche il futuro portiere nerazzurro. L'estremo difensore del Genoa svolgerà domattina, intorno alle ore 9, le visite mediche propedeutiche alla firma sul contratto che lo legherà al club nerazzurro fino al 2029. Il Genoa incasserà 13.5mln più 2mln di bonus per colui che sarà il vice-Sommer e, con ogni probabilità, il titolare del futuro.

00.07 Valentin Carboni, è sempre più Marsiglia: contatti costanti con l'Inter - Valentin Carboni continua ad essere in uscita dall'Inter, che vuole far cassa col classe 2005 per provare a regalarsi ulteriori colpi di mercato. Stando a quanto ha riportato Gianluca Di Marzio, nel suo intervento a Calciomercato - L'Originale, il giovane e talentuoso fantasista argentino è sempre più vicino all'Olympique Marsiglia. L'OM ha mantenuto anche in giornata dei contatti costanti con l'Inter, che chiede 35-40mln per cedere il figlio d'arte. Un giocatore che piace molto a Roberto De Zerbi.