podcast

Biasin a Radio Nerazzurra: "Brozovic imprescindibile per questa Inter"

PODCAST - Biasin  a Radio Nerazzurra: "Brozovic imprescindibile per questa Inter"TUTTOmercatoWEB.com
mercoledì 15 settembre 2021, 14:32Podcast
di Andrea Zoccolan

Intervista Fabrizio Biasin - Estratto L'Interista - 15/09/2021

All’interno della programmazione di Radio Nerazzurra nello spazio dedicato alla trasmissione L’Interista, ha parlato il giornalista di Libero Fabrizio Biasin. “Penso sia fisiologico un po’ di adattamento in queste prime giornate - ha detto Biasin - sono cambiate delle cose ed è normale. Non sono negativo, la cosa che continuo a ripetere è che Brozovic anche quest’anno è imprescindibile, se non gira lui sono problemi. Ci siamo potuti permettere un Brozovic sottotono quando c’era Eriksen, quindi bisogna sperare che Brozovic sia nella stagione giusta, io comunque non lo toglierei mai dal campo”. Su Eriksen: “Mi spiace tantissimo non vederlo, anche perché penso che con Inzaghi sarebbe stato il fulcro della squadra”. Zhang ha parlato alla squadra, che significato ha? “Credo che alla vigilia di una nuova avventura europea che dà prestigio e porta soldi, lui abbia voluto mandare un messaggio di vicinanza alla squadra”. Differenze di comunicazione tra Inzaghi e Conte: “Il salentino metteva grande pressione anche ai giocatori, Inzaghi è più aziendalista da questo punto di vista, anche esagerando a volte, però la sua tecnica della decompressione serve a questo gruppo credo. A livello tattico il 3-5-2 è completamente diverso, l’Inter di Inzaghi è molto più libera”. Che Real Madrid si incontrerà quest’anno? “Sono sempre spaventato da Carlo Ancelotti, il Real rimane una squadra con delle individualità importanti, soprattutto dalla metà campo in su, però noi abbiamo una grande difesa, non sarà una partita scontata come l’anno scorso”.