l'interista

Castañeda (capitano Sheriff): "Seguo l'Inter fin da piccolo grazie a Cordoba"

L'INTERISTA - Castañeda (capitano Sheriff): "Seguo l'Inter fin da piccolo grazie a Cordoba"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
lunedì 18 ottobre 2021, 12:44Esclusive
di Daniele Najjar

Frank Castañeda a cuore aperto. Nel corso dell'intervista esclusiva rilasciata alla redazione de L'Interista, il capitano dello Sheriff Tiraspol, che l'Inter affronterà domani in Champions, ha raccontato le sue sensazioni in vista della sfida, spiegando la sua emozione nell'affrontare un club che fin da piccolo seguiva in maniera particolare. 

"Giocare a San Siro" - dice il colombiano - "contro l'Inter sarà il compimento di un altro sogno. Un club storico, dove hanno giocato anche grandi calciatori colombiani. Lo seguo molto e l'ho seguito molto anche in passato, da quando ci giocava Ivan Ramiro Cordoba. Un grande campione ed un esempio, seguii le sue partite in nerazzurro fino alla storica vittoria del Triplete. Immagina ora cosa provo a giocare contro questa squadra, nel suo stadio, in Champions: un sogno! Sarà speciale per me".

"Mi piacerebbe poter scambiare la maglia con Alexis Sanchez o con Lautaro Martinez" - prosegue Castañeda - ". Alexis lo seguo da tantissimo tempo, da quando andò a giocare per il Barcellona. E' una istituzione, ha segnato tantissimi gol importanti. Mi identifico molto nel suo modo di giocare, lo ammiro da tanto, studiavo le sue partite per imparare i suoi movimenti e per provare ad imitarli nel campionato moldavo. Guarda com'è la vita: fra poco lo affronterò in Champions!".