esclusiva

Padovan: "Scudetto? Corsa a tre. Di Calhanoglu non mi fido"

ESCLUSIVA - Padovan: "Scudetto? Corsa a tre. Di Calhanoglu non mi fido"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca
martedì 12 ottobre 2021, 14:56Esclusive
di Daniele Najjar

Occhi di nuovo sul campionato: ora che la sosta per le nazionali giunge al termine, l'Inter di Simone Inzaghi si proietta sulla sfida di sabato contro la Lazio, che precede quella in Champions, già decisiva, contro lo Sheriff Tiraspol in programma martedì prossimo. 

In attesa del rientro dei giocatori sparsi in giro per il mondo, il tecnico si gode da lontano l'ottimo rendimento con le proprie selezioni di alcuni dei suoi titolari, su tutti Lautaro Martinez (gol e assist contro l'Uruguay) e Barella (grande gol contro il Belgio). La Beneamata riprenderà la propria corsa dopo 7 giornate al terzo posto, a 4 lunghezze dalla capolista Napoli. La redazione de L'Interista ha contattato il giornalista Giancarlo Padovan, per tirare le somme di questo primo scorcio di campionato. 

Torna la Serie A: quale squadra l'ha convinta di più fino ad ora per la lotta scudetto e chi invece l'ha delusa?

"La squadra che mi ha convinto di più è il Milan. Quella che ha deluso la Juventus. Della prima ammiro la qualità della manovra e la brillantezza che ha dimostrato in queste prime settimane di campionato. Della seconda penso abbia un centrocampo formato da mediocri, ad esclusione di Locatelli".

Che impatto sta avendo Inzaghi?

"Simone Inzaghi sta avendo l’impatto positivo che mi aspettavo. Attua lo stesso sistema di gioco di Conte e questo avvantaggia lui e la squadra. È chiaramente in lotta per lo scudetto assieme a Napoli e Milan".

Calhanoglu è il giocatore da alti e bassi visto fino ad ora, o da lui ci si può aspettare un salto di qualità?

"Di Calhanoglu non mi fido, né lo reputo un campione. È un buon giocatore, ma il Milan e l’Inter sono fuori dalla sua dimensione. Troppo discontinuo e condizionante".

Cosa farebbe per gestire quanto successo con Sanchez, nei panni dell'Inter?

"Venderei Sanchez a gennaio. Credo che l’Inter farà così".

L'Inter è attesa da una serie di match importanti, fra Lazio, Champions e Juventus. Come ne uscirà?

"Penso che da questo periodo l'Inter ne uscirà rafforzata, soprattutto nel caso in cui dovesse vincere le due di campionato. Io sono ottimista in tal senso".