esclusiva

Jeda avverte il Cagliari: "Con l'Inter è proibitiva. Scudetto? Deve provarci"

ESCLUSIVA - Jeda avverte il Cagliari: "Con l'Inter è proibitiva. Scudetto? Deve provarci"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico Gaetano
domenica 15 maggio 2022, 15:00Esclusive
di Daniele Najjar

Cagliari-Inter, per sperare ancora: al di là di quello che sarà il risultato del Milan nella sfida alle 18:00 contro l'Atalanta, la squadra di Inzaghi dovrà cercare di trovare i tre punti in Sardegna per poter ancora ambire allo Scudetto.

La sfida odierna però, nonostante i risultati deludenti raccolti recentemente dall'avversario, non è affatto scontata: proprio per il momento di difficoltà che stanno vivendo, i rossoblu probabilmente entreranno in campo con il coltello fra i denti, visto che rischiano la retrocessione in Serie B.

La redazione de L'Interista ne ha parlato con l'ex attaccante della squadra rossoblu, il brasiliano Jeda, che in Sardegna ha collezionato 87 presenze e 21 gol.

"Io ci credo fortemente nella salvezza del Cagliari" - esordisce - "perché la matematica ancora non condanna ancora la squadra di Agostini. Chiaramente dovrà entrare in campo sapendo di dover vincere, dando tutto".

"Purtroppo però" - continua - "ora è diventata non solo difficile la scalata, ma quasi impossibile per il semplice motivo che non dipende più solo da loro".

Insomma, le speranze sono ridotte al lumicino per Pavoletti e compagni. Ma partite come quella di oggi, contro l'Inter, rappresentano l'ultima spiaggia. Anche in questo caso, Jeda, non è ottimista come ex cagliaritano: "Purtroppo contro l’Inter è una partita proibitiva ad anche in questo caso quasi impossibile: il Cagliari dovrà fare la partita della vita. Anche perché l’Inter in questo momento gode di grande salute mentale e fisica ed è motivata a mille dopo la vittoria in Coppa Italia contro la Juventus".

La vittoria in Coppa come stimolo ulteriore, dunque. Ma le speranze reali di Scudetto, per l'Inter, quali sono ad oggi? "Le chance dell’Inter per lo scudetto ci ancora eccome: sono lì, giusto che ci provino fino all'ultimo. Chiaro che non dipende purtroppo solo da lei questo caso. Deve vincere e sperare in un passo falso del Milan. Ripeto: è giusto crederci e sono convinto che fino all'ultimo lo farà".