esclusiva

Dalmat: "Voglio il Tottenham agli ottavi. Juve? L'Inter deve approfittarne"

ESCLUSIVA - Dalmat: "Voglio il Tottenham agli ottavi. Juve? L'Inter deve approfittarne"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 2 novembre 2022, 19:57Esclusive
di Daniele Najjar

Una sconfitta che non fa male, quella che l'Inter ha maturato ieri a Monaco di Baviera: i nerazzurri hanno chiuso il girone comunque al secondo posto, centrando una qualificazione che sembrava insperata. Ora, la testa va decisamente al big match di domenica sera, quando Lautaro e compagni faranno visita alla Juventus, a Torino.

La redazione de L'Interista ha contattato in esclusiva l'ex centrocampista nerazzurro Stephane Dalmat, per  parlare del derby d'Italia e del cammino europeo della Beneamata.  

Stephane, quali sensazioni hai dopo la partita vista ieri, con l'ininfluente sconfitta di Monaco?

"Se prima avevo tanta fiducia, continuo ad avere tanta fiducia in questa squadra e nel periodo che sta vivendo. Certo, ieri ha perso, ma di fronte c'era il Bayern Monaco e poi l'Inter non aveva l'obbligo di fare risultato. A parte questa partita, i nerazzurri rimangono in una spirale positiva".

Fra le avversarie di Champions chi vorresti incontrare agli ottavi?

"Posto che sono tutte molto forti, dico il Tottenham di Conte, perché fra tutte mi sembra quella meno attrezzata".

Ora, la Juventus.

"L'Inter deve vincere, per forza. Sarebbe importante battere i bianconeri, che stanno vivendo un periodo difficile: vedo i nerazzurri con ottime possibilità di avere la meglio, nonostante siano in trasferta".

Cosa significava per te andare a giocare contro la Juventus a Torino?

"E' più importante di un derby per il tifosi. Per noi era sempre una grandissima partita da giocare e vivere. Nel periodo in cui c'ero io poi si affrontavano davvero due grandissime squadre. Alle volte c'erano dei risultati "sospetti", diciamo, ma non ci voglio tornare su perché si tratta del passato".

Secondo te cosa sarà importante per vincere a Torino?

"L'Inter dovrà avere lo stesso spirito delle ultime partite: dovrà essere compatta e solida, difendere bene, dovrà correre molto. E poi dovrà essere forte e concreta davanti la porta quando avrà delle possibilità". 

Manca ancora Lukaku: chi potrà essere decisivo contro i bianconeri?

"Manca Lukaku, ma punto su Dzeko. E su Barella, che sta vivendo un momento fantastico".

Allo scudetto ci credi? Il Napoli va forte.

"Il Napoli è fortissimo, per la lotta Scudetto saranno molto importanti queste ultime partite prima della sosta per il Mondiale. Vincendole tutte, poi tutto sarà possibile una volta che si riprenderà. Peccato per quell'inizio di stagione non buono, ma ora bisogna crederci, assolutamente".