Le pagelle di Inter-Bologna. Skriniar, Dumfries e Lautaro trascinatori

Le pagelle di Inter-Bologna. Skriniar, Dumfries e Lautaro trascinatoriTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
sabato 18 settembre 2021, 20:04Primo piano
di Lapo De Carlo

Inter

Handanovic 7

Parata importante al 19° su Soriano, solo davanti alla porta, bravo in uscita, da sicurezza al reparto.

Skriniar 7,5
E’ in un momento magico. Il gol di testa alla mezzora certifica uno stato di forma e una lucidità che lo rendono il difensore più in forma e il giocatore migliore dell’Inter in questo periodo.

Bastoni 6,5
Meno appariscente del solito, molto attento, non ha particolari fastidi dalle offensive del Bologna
(dal 73° Kolarov 6 fa il suo, sistemandosi sulla mattonella di competenza e tornando a riassaporare San Siro)

De Vrij 6,5 Non fa mai partite luminescenti, è la quercia dell’Inter e a lui si guarda ogni volta che c’è bisogno di un punto di riferimento
(dal 66° Ranocchia 6 quando entra ormai è una certezza)

Di Marco 7
Suo il calcio d’angolo al bacio per la testa di Skriniar, corre diligentemente e verso la fine del primo tempo va vicino al gol con una volèe parata da Skorupski.
Nella ripresa entra in area, il tiro è debole ma da quella palla arriva il 4-0. Resta vivace fino al termine

Vecino 6,5
Avvia l’azione del gol dando a Dumfries una palla col contagiri. In partita fino all’ultimo, agevolato dal risultato ma anche da una predisposizione e l’esperienza che governano i suoi movimenti. Il gol è il giusto premio alla prestazione e al ritorno in campo come titolare.

Dumfries 7,5
Imbeccato da Vecino fa la cosa giusta, aspetta i compagni e la mette in area per Lautaro che segna. Fa altrettanto in occasione del terzo gol ed è incontenibile sulla fascia di competenza, oltre a coprire e

Barella 7
Crea sostanza in ogni zona del campo, senza ricami, se poi fa anche gol come oggi siamo vicini al superlativo.

Brozovic 7
Dirige il traffico, tenta un tiro dalla distanza che gli riesce male, si muove ovunque, semra che senza di lui nemmeno il Bologna sappia cosa fare. Ispirato.
(dal 73° Gagliardini 6 finale diligente)

Lautaro: 7,5
Pronti, partenza, gol dopo 10 minuti.  Il resto è una partita generosa, zeppa di movimenti che liberano i compagni, finte, e la cattiveria del leader.
(dal 66° Sanchez 6+ fa l’assist per il sesto gol e mostra che i piedi non vanno mai furi forma)

Correa 5,5
Errore enorme a centrocampo quando tenta un tacco per un compagno che non c’è e la da al Bologna che per poco non pareggia. Esce al 28° per un problema alla schiena
(Dal 28° Dzeko 7 entra, si piazza dietro a Lautaro, senza pestare i piedi a Vecino e si ritaglia una partita che culmina con un gol di punta e capitalizza un assist di Sanchez)

Inzaghi 8
Prepara la partita con parecchi cambi, crede in Vecino a centrocampo, dopo l’affaticamento di Vidal che lo costringe a cambiare i piani. Dumfries dal primo minuto lo ripaga ampiamente. La sua Inter è armonica, si diverte e gioca a calcio col piacere di essere collettivo.

BOLOGNA

Skorupski 5; De Silvestri 4,5 (dal 73° Theate 6), Medel 5, Bonifazi 5, Hickey 5; Dominguez 5 (dal 69° Van Hooijdonk 6), Svanberg 5,5; Skov Olsen 5, Soriano 4,5, Sansone 4,5; Arnautovic 5,5.