Lecce, Baroni: "Dobbiamo costruire il nostro percorso. Lavoriamo per la salvezza"

Lecce, Baroni: "Dobbiamo costruire il nostro percorso. Lavoriamo per la salvezza"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 14 agosto 2022, 00:23Avversario
di Ada Cotugno

Soddisfazione per la prestazione ma non per il risultato.L'esordio in Serie A del Lecce di Marco Baroni ha un finale amaro, quello del gol vittoria di Dumfries. E in conferenza stampa l'allenatore analizza la partita e le potenzialità dei suoi ragazzi. Queste le sue parole riprese da Tuttomercatoweb.

Nonostante le difficoltà un buon Lecce, ma che emozioni si provano ora? Orgoglio o delusione?

"Noi dobbiamo costruire il nostro percorso in questo momento e serviva una prestazione importante dal punto di vista fisico e mentale, esordendo davanti ad un pubblico meraviglioso che sarà fondamentale per noi per tutto il campionato. Andando subito sotto dopo 90'' la squadra poteva disunirsi, invece siamo rimasti compatti, rientrando bene nel secondo tempo. Peccato perché sapevamo che potevamo patire sulle palle inattive, avendo loro molti più centimetri di noi, ho chiesto ai ragazzi di non abbassarsi. Chi è entrato poteva fare meglio, ma alla fine l'Inter l'ha spuntata. Rimane la prestazione importante che ci serviva per costruire la nostra identità, solo così possiamo dire la nostra in un campionato difficile come questo".

L'Inter?
"Avevamo studiato tutto. Loro giocano con i quinti in ampiezza e ci hanno punito. Al di là del risultato abbiamo fatto molto bene, proponendo il nostro gioco quando potevamo. Una squadra come l'Inter non puoi contenerla così bassa, potevamo gestire meglio alcune azioni nel secondo tempo".

Squadra giovane
"Il calcio non ha età, ma lavoro e qualità. Ci occorre del lavoro per arrivare al top. Chi va forte e mi dà garanzie va in campo, come Gonzalez che la B neanche l'ha vista ma ha giocato bene e con personalità. Deve essere il segnale nostro: la società ha tracciato la linea da seguire e le nostre possibilità. Ora sta a noi lavorare e continuare a fare bene. Questo pubblico è stato bellissimo, non meritavano i nostri tifosi questa delusione all'ultimo secondo, vorremo riscattarli sicuramente in futuro".

Salvezza?
"È una cosa lontanissima, dobbiamo lavorare giorno dopo giorno, ora dopo ora e costruire. Per arrivarci occorre del lavoro. La squadra ha fatto una prestazione importante e attraverso il gioco possiamo dire la nostra".

Ceesay?
"Ha dato tanto durante la partita sia lui che tanti altri ragazzi. Ho dovuto fare tre cambi insieme non avendo altri slot, mettendo nuova energia in campo, perché ci serviva gamba"