Mauro Bellugi: "Tutto d'un pezzo. La mia partita sino alla fine"

Mauro Bellugi: "Tutto d'un pezzo. La mia partita sino alla fine"TUTTOmercatoWEB.com
lunedì 1 novembre 2021, 08:03Inter Story
di Redazione LI.

Una vita spesa per il calcio, che è rimasta la sua passione, fino alla fine. A Storie di Calcio, trasmissione di TMW Radio, il racconto di Mauro Bellugi, campione cresciuto nell'Inter, con cui vinse nel 1971 lo Scudetto e dove segnò l'unico suo gol della carriera, nella sfida di Coppa dei Campioni del 3 novembre 1971 con i tedeschi del Borussia M'gladbach, terminata 4-2 in favore dei nerazzurri.

Nel 1974, nonostante fosse uno dei pochi punti fermi dell'undici dell'Inter oltreché tra gli elementi più giovani della rosa, a sorpresa venne ceduto al Bologna. Poi un passaggio nel Napoli e nella Pistoiese. In Nazionale partecipò ai Mondiali del '74 e del '78, oltre agli Europei del 1980 per un totale di 32 presenze in azzurro. A parlare di Bellugi, di cui postumo è uscito nel maggio scorso il libro autobiografico "Tutto d'un pezzo. La mia partita sino alla fine", la figlia Giada.