I personaggi del mondo Inter nati oggi: Coppa, Bianchi e Kallon

I personaggi del mondo Inter nati oggi: Coppa, Bianchi e KallonTUTTOmercatoWEB.com
mercoledì 6 ottobre 2021, 06:30Inter Story
di Tommaso De Lorenzis
fonte www.storiainter.com

Il 6 ottobre 1914, a Milano, nasceva COPPA ELPIDIO

Una sola presenza in maglia nerazzurra: il 25.06.1933 Ambrosiana-Napoli 3-5 di campionato.

Nel campionato 1934/35 passa alla Pro Patria.

Viene a mancare a Lucca il 31 agosto 1978.

Il 6 ottobre 1943, a Brescia, nasce BIANCHI OTTAVIO

Dopo una lunghissima carriera incominciata nel 1976 alla Spal e continuata al Siena, Mantova, Triestina, Atalanta, Avellino, Como, Napoli, Roma e ancora Napoli, nella stagione 1994/95 viene chiamato, dall' allora presidente Pellegrini, ad allenare l' Inter. Purtroppo per lui la campagna acquisti fu piuttosto modesta e si tentò di puntare sui giovani, ma già a dicembre la squadra è fuori da ogni competizione; travolto dalla contestazione del pubblico, Pellegrini lascia la presidenza a Massimo Moratti. Con il nuovo presidente all' Inter torna il sorriso e con cinque vittorie consecutive (tra cui il derby) si qualifica in coppa Uefa. A sorpresa, Bianchi, viene confermato anche per la successiva stagione 1995/96 ma non dura molto: soltanto una vittoria con due sconfitte ed un pareggio, nelle prime quattro giornate di campionato, di conseguenza viene esonerato e sostituito da Luisito Suarez. Tornerà in panchina soltanto 7 anni dopo, nel 2002 chiamato a salvare la Fiorentina dalla retrocessione, non ci riuscirà e non riuscirà neanche a salvarla dal fallimento, in quanto gli fu dato incarico di presidente, succedendo al dimissionario Ugo Poggi, fino al termine del campionato, ma nell' agosto 2002 la Fiorentina fallirà.

Il 6 ottobre 1979, a Kenema (Sierra Leone), nasce KALLON MOHAMMED

Preso giovanissimo dal Lugano, dopo essere stato dato in prestito in diverse squadre esordisce in maglia nerazzurra nella stagione 2001/2002.

Rimane in nerazzurro sino alla stagione 2003/04, disputando degli ottimi campionati, sempre pronto a subentrare ai vari Vieri o Ronaldo.

Nella stagione 2004/05 viene ceduto al Monaco.

In Nerazzurro disputa 65 incontri ufficiali con 20 gol fatti.