Accadde nel mondo Inter il 23 settembre: l'Inter batte il Verona 1-0

Accadde nel mondo Inter il 23 settembre: l'Inter batte il Verona 1-0TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
venerdì 23 settembre 2022, 07:00Inter Story
di Tommaso De Lorenzis
fonte www.storiainter.com

COPPA INTERCONTINENTALE 1964

Milano, 23 settembre 1964 - ritorno finale

Inter - Independiente 2-0

Inter: Sarti, Burgnich, Facchetti, Malatrasi, Guarneri, Picchi, Jair, Mazzola, Milani, Suarez, Corso. Allenatore: Helenio Herrera

Independiente: Santoro, Acevedo, Decaria, Paflik, Ferreiro, Maldonado, Suarez, Mura, Prospitti, Rodriguez, Savoy. Allenatore: Manuel Giudice

Reti: 8’ Mazzola, 39’ Corso

Arbitro: M. J. Gere (Ungheria)

Note: tempo bello ma freddo, terreno in ottime condizioni, spettatori 60.000 circa di cui 50.164 paganti per un incasso di 137.779.400 lire. L’ Inter parte subito in avanti e all’8’ passa in vantaggio: calcio d’angolo per l’Inter, batte Corso e la difesa argentina respinge, pallone che giunge a Facchetti il quale lo smista subito a Milani che tocca a destra dove si trova Mazzola il quale arresta la sfera, indugia un attimo e poi lascia partire un autentico bolide che a mezz’altezza s’insacca alle spalle di Santoro. L’Inter insiste e al 10’ Jair è atterrato al limite dell’’area, Corso tira la susseguente punizione e Santoro deve superarsi per deviare in angolo. L’ Independiente tenta di reagire ma l’Inter controlla e riparte in velocissimi contropiedi, al 22’ Milani segna di testa su punizione battuta da Corso, ma il centravanti è in fuorigioco e l’arbitro annulla. Al 26’ l’occasione più nitida dell’Independiente: calcio di punizione dai 25 metri, Suarez (quello argentino) tira e pallone che passa in mezzo alla barriera, Sarti tocca come può e sfera che termina sotto la traversa ritornando in campo. Passata la paura, l’Inter ritorna in avanti, sfiora il gol in più di un’occasione e raddoppia al 39’: Milani serve Malatrasi e nel frattempo scatta in mezzo all’area avversaria, traversone di Malatrasi, sul pallone si gettano Milani e Corso con il secondo che è più lesto e di testa, precedendo Santoro, lo mette in rete. Al 42’ Milani, lanciato da Guarneri, scarta per due volte Ferreiro, supera Santoro in uscita e indirizza il pallone verso la rete, proprio sulla linea bianca arriva Decaria ed evita il terzo gol. La ripresa vede gli ospiti in avanti ma è l’Inter in contropiede a sprecare una miriade di occasioni da gol. La partita diventa molto spigolosa e al 76’ Corso è violentemente scalciato da Ferreiro e l’arbitro non può esimersi dall’espellerlo. Il proseguimento della partita è un susseguirsi di tiri senza esito da parte dei nerazzurri, al 44’ Jair segna ma il gioco era fermo e alla fine il sig. Gere fischia la fine dell’incontro, Inter che vince e finale che si deciderà con la bella in programma a Madrid.

Gli altri incontri disputati:

CAMPIONATO 1951/52: INTER - Atalanta 4-0

CAMPIONATO 1955/56: INTER - Padova 2-0

CAMPIONATO 1962/63: INTER - Vicenza 1-0

COPPA DELLE FIERE 1970/71: INTER -Newcaste United 1-1

COPPA ITALIA 1973/74: INTER - Parma 3-1

CAMPIONATO 1979/80: Udinese - INTER 1-1

CAMPIONATO 1984/85: INTER - Avellino 2-1

CAMPIONATO 1990/91: Torino - INTER 2-0

COPPA ITALIA 1997/98: INTER - Foggia 3-2

CAMPIONATO 2001/02: Torino - INTER 0-1

CAMPIONATO 2007/08: Livorno - INTER 2-2

CAMPIONATO 2009/10: INTER - Napoli 3-1

CAMPIONATO 2012/13: INTER - Siena 0-2

CAMPIONATO 2015/16: INTER - Verona 1-0