Accadde nel mondo Inter il 23 agosto: clamorosa eliminazione in Champions League

Accadde nel mondo Inter il 23 agosto: clamorosa eliminazione in Champions LeagueTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico Titone
martedì 23 agosto 2022, 07:00Inter Story
di Tommaso De Lorenzis
fonte www.storiainter.com

CHAMPIONS LEAGUE 2000/01

Milano, 23 agosto 2000 - ritorno turno preliminare Champions League

Inter - Helsingborg 0-0

Inter: Frey, Simic, Blanc, Cordoba, Macellari, Pirlo (46’ Recoba), Cauet (70’ Di Biagio), Seedorf, Jugovic, Sukur, Zamorano (46’ Keane). Allenatore: Lippi

Helsingborg: S. Andersson, R. Nilsson, O. Nilsson, Matovac, Persson, C. Andersson, S. Johansen (88’ Lindstrom), Hansson, Wahlstedt (59’ Bakkerud), Jansonn (70’ Prica), Alvaro Santos. Allenatore: Bergstrand

Arbitro: Hrinak (Slovacchia)

Note: spettatori paganti 49.949 per un incasso di 1.688.751.000 lire. Com’era ampiamente previsto, Inter subito in avanti e Helsinborg tutto arroccato in difesa del risultato positivo ottenuto all’andata. Al 10’ giunge la prima occasione dell’incontro, lancio di Pirlo e Zamorano manca il pallone di testa, passa un minuto ed è lo stesso Zamorano a farsi anticipare da S. Andersson. Al 29’ Zamorano serve Seedorf, gran tiro dal limite e pallone che scheggia la traversa, passano pochi minuti e nuovo tiro di Seedorf, questa volta il pallone sfiora il palo. Il primo tempo termina a reti in bianco e la ripresa inizia con Recoba al posto di Pirlo e con Keane che subentra a Zamorano. Primi minuti, primi tiri di Recoba e palo colpito da Keane, l’Inter accentua la pressione e l’Helsingborg comincia ad andare in affanno. Keane reclama un calcio di rigore per una trattenuta da parte di O. Nilsson, l’arbitro sorvola, e giunti al 90’ Keane stoppa il pallone in piena area di rigore, O. Nilsson colpisce la palla con una mano e questa volta il sig. Hrinak non può esimersi dall’assegnare la massima punizione all’Inter, sul dischetto si presenta Recoba, tiro angolato, S. Andersson intuisce, si distende e respinge la sfera in calcio d’angolo. Quattro minuti di recupero, il risultato non cambia e Inter eliminata, clamorosamente, dai dilettanti dell’Helsingborg.

Altri incontri:

Coppa Italia 1981/82, a Pescara, Inter batte Pescara 4 a 0 con reti di Oriali al 6’, Bagni al 47’ e doppietta di Altobelli al 70’ e 71’

Coppa Italia 1987/88, a Taranto, Taranto batte Inter 7 a 5 ai calco di rigore, i tempi regolamentari erano terminati 2 a 2 on virtù dei gol di De Vitis (T) al 20’, Piraccini (I) al 60’, Altobelli (I) al 68’ e Dalla Costa (T) all’ 80’

Coppa Italia 1989/90, a Monza, Inter batte Monza 1 a 0 con gol di Klinsmann all’ 83’

Campionato 2009/10, a Milano, Inter e Bari pareggiano 1 a 1 con gol su rigore di Eto’ò al 56’ e pareggio, per il Bari, di Kutuzov al 74’

Europa League 2012/13, a Piatra Neamt, Inter batte Vaslui 2 a 0 con gol di Cambiasso al 23’ e Palacio al 73’

Campionato 2015/16, a Milano, Inter batte Atalanta 1 a 0 con gol di Jovetic al 93’