Accadde nel mondo Inter il 21 settembre: vittoria nel derby

Accadde nel mondo Inter il 21 settembre: vittoria nel derbyTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Alberto Lingria/PhotoViews
mercoledì 21 settembre 2022, 06:30Inter Story
di Tommaso De Lorenzis
fonte www.storiainter.com

CAMPIONATO 2019/20

Milano, 21 settembre 2019 - IV° giornata

Milan - Inter 0-2

Milan: Donnarumma, Conti, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez ( 72' Hernandez), Kessié, Biglia, Calhanoglu (64' Paquetà), Suso, Leao (83' Rebic), Piatek. A disposizione: Reina, A. Donnarumma, Duarte, Bennacer, Gabbia, Borini, Bonaventura, Castillejo, Krunic.Allenatore: Marco Giampaolo

Inter: Handanovic, Godin, De Vrij, Skriniar, D'Ambrosio, Barella (82' Candreva), Brozovic, Sensi (71' Vecino), Asamoah, Lautaro Martinez (76' Politano), Lukaku. A disposizione: Padelli, Ranocchia, Dimarco, Bastoni, Gagliardini, Lazaro, Borja Valero, Biraghi, Sanchez. Allenatore: Antonio Conte

Reti: 50' Brozovic, 78' Lukaku

Arbitro: Daniele Doveri di Roma; assistenti Ranghetti e Lo Cicero; IV° uomo Maresca; addetti VAR Irrati e Carbone

Note: spettatori paganti 70.440; angoli 6 a 2 per l' Inter; ammonito al 48' Conti, 82' D'Ambrosio, 88' Rebic; recupero pt 3' e st 5'.

L' Inter inizia in avanti e al 10' giunge la prima, clamorosa, occasione da gol: lento retropassaggio rasoterra di Rodriguez per Donnarumma sul quale si avventa Lautaro Martinez in scivolata, l' attaccante nerazzurro riesce a toccare la sfera ma trova l' opposizione di Donnarumma che in contrasto manda la palla in calcio d' angolo. Al 18' l' Inter sfiora nuovamente il vantaggio: Lautaro Martinez recupera palla a centrocampo e lancia Lukaku che, da posizione defilata, con un bel tiro di destro impegna Donnarumma che è bravo a respingere il diagonale rasoterra. Passano tre minuti e ancora una clamorosa occasione da gol per l' Inter: Sensi serve Lautaro Martinez che tira a colpo sicuro da dentro l' area, Donnarumma è bravissimo nella respinta del pallone sul quale si avventano Rodriguez e D'Ambrosio; il nerazzurro arriva prima, tira di sinistro, la porta è sguarnita ma sfera che finisce, clamorosamente, sul palo. Al 23' Milan, per la prima volta, pericoloso e pallone che termina in rete su conclusione di Calhanoglu, ma il gioco era già fermo in quanto l' arbitro aveva fischiato per un tocco di mano di Kessie sulla respinta di Asamoah. Passano pochi minuti e questa volta è l' Inter a vedersi annullare un gol: traversone di Barella, pallone in area avversaria dove D'Ambrosio si produce in una spettacolare rovesciata, Donnarumma è ancora una volta prodigioso e respinge la sfera, sulla stessa si avventa Lautaro Martinez che, a porta vuota, la spinge in fondo al sacco. Lunga consultazione con il VAR e l' arbitro annulla la rete per millimetrica posizione di fuorigioco di D'Ambrosio. Al 40' calcio d' angolo per i nerazzurri, Sensi perde palla con Suso che, palla al piede, percorre l' intero campo inseguito dai calciatori nerazzurri, il rossonero giunge in area e tira a botta sicura di sinistro, ma da dietro si materializza Asamoah che, in contrasto, respinge la sfera. Al 44' il Milan va ancora in avanti e va al traversone con Leao, pallone in area dove Piatek lo mette alto sulla traversa con un bello stacco di testa. La ripresa inizia con l' Inter in avanti e al 50' si procura un calcio di punizione dal limite dell' area ma in posizione defilata, Sensi serve, sorprendendo la difesa rossonera, Brozovic il quale tira prontamente di destro, il pallone è toccato da Leao, la deviazione spiazza nettamente Donnarumma e sfera che termina in fondo la rete, Inter in vantaggio. Passata in avanti, l' Inter continua a comandare il gioco e al 61' va alla conclusione con Lautaro Martinez, tiro di sinistro con Donnarumma che si produce nell' ennesima parata e con Lukaku che non riesce a spingere, di testa, la sfera in rete. Il Milan tenta di reagire ma l' Inter controlla agevolmente gli sterili attacchi rossoneri e al 77' giunge al gol del meritato raddoppio: bellissimo traversone di Barella, pallone in area di rigore rossonera, colpo di testa di Lukaku e Donnarumma è battuto inesorabilmente per la seconda volta. Passano tre minuti e sinistro, dal limite dell' area, di Politano, Donnarumma è battuto ma pallone che termina la sua corsa colpendo l' incrocio dei pali. Ultimi minuti con il Milan che tenta di reagire e che riesce a colpire il palo esterno con una conclusione, da distanza ravvicinata, di Theo Hernandez, ma l' ultima occasione da gol è ancora per l' Inter che al 92' colpisce, per la terza volta, un legno: questa volta è Candreva ad andare alla conclusione, e sfera che, dopo una deviazione di un difensore milanista, colpisce il palo interno della porta difesa da Donnarumma e percorre l' intero specchio della porta prima di essere respinta da un rossonero.

Gli altri incontri disputati:

CAMPIONATO 1947/48: Atalanta - INTER 1-1

CAMPIONATO 1952/53: INTER - Atalanta 1-0

CAMPIONATO 1958/59: Udinese - INTER 1-3

CAMPIONATO 1965/66: INTER - Atalanta 1-0

CAMPIONATO 1969/70: Palermo - INTER 1-2

COPPA ITALIA 1975/76: Taranto - INTER 0-1

CAMPIONATO 1980/81: INTER - Cagliari 4-1

CAMPIONATO 1986/87: INTER - Brescia 4-0

COPPA ITALIA 1988/89: Lazio - INTER 1-1

COPPA ITALIA 1994/95: INTER - Padova 0-1

CAMPIONATO 1996/97: INTER - Lazio 1-1

CAMPIONATO 1997/98: INTER - Fiorentina 3-2

CAMPIONATO 2003/04: INTER - Sampdoria 0-0

CAMPIONATO 2005/06: Chievo - INTER 0-1

CAMPIONATO 2008/09: Torino - INTER 1-3

CAMPIONATO 2014/15: Palermo - INTER 1-1

CAMPIONATO 2016/17: Empoli - INTER 0-2

CAMPIONATO 2021/22: Fiorentina - INTER 1-3